Coronavirus: Ultras Genoa, raccolta fondi per Policlinico

'Grande cuore genoano per dire grazie a chi fa immane lavoro'

Redazione ANSA GENOVA

(ANSA) - GENOVA, 30 MAR - Prosegue senza sosta la raccolta fondi dedicata al reparto Malattie Infettive dell'ospedale San Martino di Genova lanciata dagli Ultrà del Genoa, raccolta attiva su due fronti. I tifosi più caldi del Grifone si sono attivati subito per sostenere il nosocomio genovese lanciando infatti sia una raccolta sul sito gofundme.com dal titolo "'Emergenza coronavirus doniamo al San Martino', che in pochi giorni ha già praticamente raggiunto quota diecimila euro. La raccolta è attiva anche attraverso i canali bancari classici su un conto aperto appositamente presso la Banca Carige (Ag. N. 49 - Dipendenza 0085 - CIN Q COD ABI 6175 COD. CAB 1594 - NUM.
    CONTO 22869.90 - IBAN IT18Q0617501594000002286990 - BIC CRGEITGG085).
    "In un momento molto difficile per tutti, vorremmo ancora una volta richiamare il grande cuore del Popolo Genoano, Genovese e Italiano - hanno spiegato i tifosi del gruppo 'Via Armenia 5r'-.
    Nel ringraziare per l'immane lavoro che stanno svolgendo medici, infermieri, oss, volontari e chiunque si stia adoperando per il prossimo in questa situazione di evidente emergenza, abbiamo deciso di dimostrare loro la nostra vicinanza nell'unico modo che in questo momento ci è possibile, promuovendo cioè una raccolta fondi. Questo rappresenta un nostro semplice 'grazie' nella speranza che questo piccolo gesto possa essere di aiuto a chi tanto sta facendo. Devolveremo quanto ricevuto a Malattie Infettive dell'Ospedale Policlinico San Martino". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA