Li Bassi (Aifa), per la cura Car-T rimborso in base al risultato

Un nuovo modello di rimborso usato per la prima volta

Redazione ANSA ROMA

L'approvazione da parte dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) della nuova terapia Car-T contro i tumori del sangue si baserà su un nuovo modello di rimborso, il pagamento al risultato (payment at results). Lo spiega in una nota il direttore generale di Aifa Luca Li Bassi. Il nuovo modello di rimborso "utilizzato da Aifa per la prima volta, è dunque l'atto conclusivo di un lavoro di programmazione sanitaria per il quale - rileva Li Bassi - intendo ringraziare il lavoro del personale e delle Commissioni dell'AIFA (CTS-CPR), il Centro Nazionale Trapianti, le Regioni, il supporto tecnico del professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, delle Società Scientifiche e l'interessamento diretto dello stesso Ministro, che ha incoraggiato e facilitato un ottimo lavoro di squadra con le direzioni del Ministero della Salute". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA