L'Istituto superiore Sanità fotografato da Oliviero Toscani

Cento scatti per raccontare lavoro e passione di 2mila persone

Redazione ANSA ROMA

Oliviero Toscani fotografa l'Istituto Superiore di Sanità (Iss): un viaggio nei laboratori, nelle sale, negli uffici di uno dei più grandi istituti di sanità pubblica europei. L'obiettivo del grande fotografo ha fissato i volti per raccontare l'entusiasmo, la passione e l'atmosfera che animano più di duemila persone che lavorano all'Istituto con la missione principale di tutelare la salute dei cittadini.


    Ne è nato un volume, 'Il contributo italiano alla ricerca per la salute', che contiene più di cento scatti del grande maestro italiano della fotografia che ha ritratto tutti, indipendentemente dal ruolo, per rappresentare lo spirito di squadra che anima tutte le componenti che partecipano, ognuna con la propria professionalità, al complesso lavoro che svolge l'ente pubblico italiano nell'ambito della ricerca e del controllo in sanità. Le fotografie, alla presenza di Oliviero Toscani e del presidente dell'Iss Walter Ricciardi, sono presentate oggi all'Auditorium Parco della Musica di Roma, nel corso di una serata condotta da Tiberio Timperi con il contributo degli artisti Ennio Fantaschini, Mimmo Locasciulli, Elena Sofia Ricci.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA