ANSAcom

Ricerca: Life Sciences punta di diamante industria italiana

B racco, filiera vale oltre il 10% del Pil nazionale

TRIESTE ANSAcom

"Il settore delle Life Sciences è una delle punte di diamante dell'industria del nostro Paese, un comparto in grado di generare benefici socioeconomici rilevanti, con una forte propensione all'export, all'internazionalizzazione e con un'elevata spinta all'innovazione". Lo ha detto Diana Bracco, Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI, intervenuta a Trieste in occasione dell'apertura del Meet in Italy for Life Sciences. La manifestazione è in corso fino a domani al Molo IV con una serie di incontri, workshop e dibattiti tra aziende, start-up ed enti pubblici.

Bracco ha ricordato i principali risultati del settore che, nel 2018, ha vantato una produzione "di oltre 325 miliardi di euro, con circa 2,4 milioni di occupati compreso il comparto sanitario, e un'incidenza del valore della filiera di oltre il 10% del PIL nazionale".
"Il solo settore farmaceutico italiano nel 2018 ha investito in Ricerca & Sviluppo 1,65 miliardi di euro, con un aumento del 7,8% rispetto al 2017. A cui si aggiunge, nello stesso anno, l'investimento del Biotech pari a oltre 2,1 miliardi di euro - ha affermato ancora Bracco -. Il nostro settore è poi il più attivo per ciò che riguarda l'attività brevettuale, tanto che rappresenta il 16% del totale delle domande di brevetto depositate nel 2018". Nel 2018, ha aggiunto, "il numero di farmaci approvati dall'FDA ha raggiunto la cifra record di 59 nuovi farmaci, il 27% dei quali per terapie oncologiche. Allo stesso modo, gli investimenti in Venture Capital nelle Scienze della Vita nel 2018 hanno raggiunto i 60 miliardi di dollari, in aumento del 93% rispetto al 2016".
Oltre all'epigenetica, di cui si è a lungo dibattuto nel corso del convegno internazionale di apertura, Diana Bracco ha sottolineato anche il ruolo emergente di un'altra disciplina all'avanguardia "la radiomica, in cui i big data e l'Intelligenza Artificiale giocano un ruolo decisivo nell'ambito della diagnostica per immagini", al centro di un apposito workshop organizzato durante la manifestazione di Trieste proprio dal gruppo Bracco. (ANSA).

In collaborazione con:
MEET IN ITALY For LIFE SCIENCES

Archiviato in


Modifica consenso Cookie