ANSAcom

Covid: azienda sperimenta nuovi strumenti per ambienti chiusi

Impresa salernitana Ecs lancia Stericlair a tecnologia avanzata

SALERNO ANSAcom

Prodotti innovativi per la purificazione dell’aria, dal design moderno e dalla tecnologia all’avanguardia: si tratta, come è stato spiegato oggi in un incontro, dei dispositivi Stericlair creati dalla ECS – Extra Corporeal Solutions srl, azienda con sede a Salerno che progetta e produce sistemi UVGI. L'azienda è leader nel settore non solo in Italia ma anche all'estero, hanno detto i dirigenti, "tanto da aver chiuso già due contratti di distribuzione in Europa con Francia, Slovenia, Croazia e Bosnia Erzegovina ed è in trattativa con aziende asiatiche ed americane".
Ha spiegato Paolo Intennimeo, project manager Stericlair: "Abbiamo tre tipologie di prodotti, il 600, il 300 e il 150, uguali per tecnologia utilizzata ma studiati in relazione agli ambienti in cui vengono installati. Il 600 e il 300 sono ideali per ampie strutture, come ambienti ospedalieri (stanze e sale operatorie), per le scuole (aule, mense, palestre), ristoranti, negozi, centri commerciali, uffici, ludoteche, case di riposo. Il 150, invece, è specifico per luoghi più piccoli, come gli autobus, i bagni, i treni, le metropolitane, i camerini dei negozi, gli ascensori. Stiamo anche lavorando ad un altro prodotto, il 150 Plus, dedicato ad ambienti ancora più piccoli, ma amplificato come potenza e cubatura trattata. È chiaro che - rimarca il responsabile di progetto - questi prodotti siano quanto mai utili in questo momento".

I dispositivi, infatti, sono in grado di inattivare il Virus Sars-Cov-2, attraverso il meccanismo di danneggiamento delle eliche di DNA ed RNA del virus utilizzando la tecnologia UV-C. Questo meccanismo comporta il danneggiamento della catena del DNA e, di conseguenza, il blocco della replicazione di questo nell’ambito della duplicazione cellulare. Il dispositivo utilizza una tecnologia virucida UVGI, che come dimostrato da diversi studi scientifici è potenzialmente in grado di ridurre a valori prossimi allo zero la carica batterica del Sars-CoV-2, artefice dell’infezione COVID-19. Lo Stercilai presenta una percentuale di abbattimento della carica batterica nell’aria del 99% "e questo valore - ha aggiunto Intennimeo - oltre ad essere il più significativo, è anche discriminante nella comparazione con altri device. Inoltre, il dispositivo è tra i più sicuri sul mercato ed è stato progettato appositamente per poter funzionare in presenza di persone senza alcun rischio o effetto collaterale, a differenza dei dispositivi attualmente in commercio che non sono ad emissione zero di ozono”.
Diveris gli studi condotti per verificare l’efficacia di questi prodotti, come l’ultimo - compiuto nello scorso mese di giugno dalla facoltà di Farmacia dell’Ateneo Salernitano - che ha “portato avanti importanti test clinici sui nostri dispositivi ed ha accertato un significativo abbattimento della carica virale dell’aria. Si tratta di uno studio importante che abbiamo voluto fortemente con l’Università della nostra città e che è consultabile sul portale ufficiale dell’azienda”..I prodotti a marchio ECS sono dotati di una avanzata tecnologia, silenziosi, utilizzabili anche in presenza di adulti e bambini.

“Data la necessità di fronteggiare l’epidemia in corso, il know-how dell’azienda – ha concluso Intennimeo - è stato trasferito interamente nella progettazione dello Stericlair, così da sviluppare un dispositivo pronto e capace di fronteggiare al meglio anche le sfide di oggi”.

In collaborazione con:
ECS - Extra Corporeal Solutions Srl

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie