Covid: 90% dei pazienti in rianimazione non è vaccinato

Dalla FIASO l'invito a 'non abbassare la guardia e continuare con la campagna vaccinale'

Redazione ANSA ROMA

"I responsabili delle terapie intensive ci dicono che quasi tutti i loro pazienti affetti da Covid, il 90%, non sono vaccinati, e ciò conferma che il vaccino è l'arma più efficace a nostra disposizione per contrastare la pandemia e i suoi effetti peggiori." Lo spiega Giovanni Migliore, Presidente della Federazione Italiana delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere (FIASO). "L'allarme sulla ripresa dei ricoveri, alcuni gravi da richiedere la rianimazione, conferma la necessità di non abbassare la guardia e di proseguire nella campagna di vaccinazione". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA