Dal digitale nuove soluzioni contro la sclerosi multipla

L'innovazione in neurologia su Ansa.it

Redazione ANSA ROMA

Individuare, passando anche per il mondo digitale, quelle soluzioni innovative per la diagnosi, l'assistenza e la cura delle persone che vivono con la sclerosi multipla. Di questo si è parlato nel corso dell'evento "L'innovazione in neurologia: l'evoluzione del patient journey con la trasformazione digitale - Il caso della sclerosi multipla" trasmesso in streaming, il 16 giugno su ANSA.it.

 

 

Questa è stata l'occasione della presentazione del white paper "Sclerosi multipla e tecnologie digitali: una proposta di patient journey digitally enhanced", realizzato da The European House-Ambrosetti per Sanofi. Il documento è il risultato delle riflessioni emerse durante un'iniziativa che ha coinvolto un gruppo multidisciplinare. Alla sua redazione hanno infatti contribuito, tra gli altri, rappresentanti di Aism (Associazione italiana sclerosi multipla), Fism (Federazione italiana sclerosi multipla) e Sin (Società italiana di neurologia) oltre a Microsoft, che ha messo a fattor comune la sua esperienza nell'ambito della digitalizzazione della sanità anche di altri Paesi.

"La proposta di patient journey della sclerosi multipla, potenziato dalle tecnologie digitali, è il risultato di un approccio integrato e flessibile, che deve tener conto non solo delle nuove tecnologie disponibili ma anche delle specificità dei singoli pazienti e dei Centri di riferimento che hanno in carico i pazienti. La dinamicità e adattabilità dei percorsi sono la risposta a contesti anche molto diversi che oggi esistono nelle varie Regioni", commenta Daniela Bianco, partner e responsabile dell'Area Health Care di The European House-Ambrosetti.

All'incontro ha partecipato Marcello Cattani, presidente e amministratore delegato di Sanofi Italia, cui sono seguiti gli interventi del sottosegretario del Ministero per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale, Assuntela Messina e Maria Pia Amato, presidente dell'Ectrims, lo European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis.

Poi quattro momenti di confronto, tra cui il panel "Sclerosi Multipla e Tecnologie Digitali: una proposta di patient journey digitally enhanced", con gli interventi di Daniela Bianco, partner e responsabile Area Healthcare The European House-Ambrosetti e Veronica Jagher-Director Industry Solutions Health Western Europe di Microsoft. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA