Blue monday di un blue year, contro negatività la gentilezza

Aiutare fa sentire meno fragili. Bene anche nutrirsi d'arte

Redazione ANSA ROMA

 Quello che cade oggi è un "blue monday", il giorno identificato secondo alcuni calcoli come il più triste dell'anno, quasi annullato dalla pandemia, che ha fatto diventare di fatto un intero anno 'blue year'. La crisi di governo in Italia, che si somma all'emergenza coronavirus, incide sulle singole persone e il loro umore non moltissimo, pur contribuendo a generare instabilità. Ma con piccoli accorgimenti ritrovare la positività in questo periodo si può. Quali? Contrastare la tristezza con un atto di gentilezza, 'nutrirsi' della bellezza dell'arte, allenare il fisico e la mente, con lo sport, utilizzando costruzioni e scatole di montaggio per realizzare qualcosa che alla fine da' molta soddisfazione, dedicandosi perché no anche ai cruciverba o al sudoku, che mantengono la memoria viva negli anziani ma non solo. Oggi quindi è il giorno giusto, prendendo spunto appunto dal 'Blue monday', per lasciare la spesa sul pianerottolo di una persona che non può uscire in quarantena, per fare il tour virtuale di un museo anche lontano geograficamente, per dedicarsi a un hobby, per passeggiare poco meno di un'ora (45 minuti) nelle ore più calde della giornata,specie se c'è il sole. Lo spiega il professor Enrico Zanalda, presidente della Società italiana di psichiatria (Sip). "Quello della giornata di oggi - evidenzia Zanalda - può essere solo un pretesto per rivedere in generale la propria situazione" e quindi magari può essere la spinta ad adottare alcuni stili di vita che fanno bene all'umore. "Ad esempio aiutando qualcun altro, perché insieme ci si sente meno fragili" sottolinea Zanalda, quindi ben vengano un supporto per la spesa a chi non può farla perché deve stare in casa, una telefonata e un'attenzione in più. Poiché la psiche e il fisico a livello di benessere sono collegati, poi, un'altra chiave di volta importante è in entrambi i casi l'alimentazione. "È importante - conclude Zanalda - nutrirsi correttamente: ciò non vuol dire che non si possa ogni tanto fare qualche strappo alla regola, in generale però avere un'alimentazione sana e uno stato buono di forma fisica aiuta dal punto di vista psichico ad essere più sereni". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA