Medici base, a breve team per tamponi a casa nel Lazio

Bartoletti, a soggetti con sintomi febbrili, per tutela fragili

Redazione ANSA ROMA

"Entro la prossima settimana dovrebbero essere operativi nel Lazio dei team di azione rapida con le unità Usca ed i medici di famiglia, che andranno subito al domicilio dei pazienti con sintomi febbrili per effettuare tamponi rapidi". Ad annunciare la misura all'ANSA è il vice segretario nazionale della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (Fimmg) Pier Luigi Bartoletti. L'obiettivo, afferma, "è anche la tutela dei soggetti più fragili".

   La misura, spiega Bartoletti, "sarà rivolta ai soggetti contatti stretti di positivi che sono in isolamento e non possono recarsi nei drive in per i tamponi. Alla comparsa di sintomi febbrili, potranno contattare il medico di famiglia e l'obiettivo è di attivare i team per i tamponi rapidi a casa in tempi stretti". Ciò, ha concluso, "anche per mettere in sicurezza i soggetti fragili e gli anziani conviventi, perchè se il soggetto con febbre risulta positivo potrà essere subito isolato ed eventualmente trattato".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA