Nessun rischio per gran parte nati da mamme con Covid

Nessun problema riscontrato dopo 8 settimane

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 23 SET - La gran parte dei bebè nati da donne con covid al momento del parto non riportano problemi di salute a otto settimane di vita.
    Lo rivela uno studio condotto presso la University of California - San Francisco e pubblicato sulla rivista Clinical Infectious Diseases.
    Tra 263 nati da mamme positive e non al covid, i ricercatori non hanno visto nessuna differenza significativa nel rischio di parto prematuro, necessità di terapia intensiva neonatale e sintomi respiratori.
    "I bebè di mamme con covid non hanno problemi e questo è meraviglioso" - afferma l'autrice del lavoro Valerie Flaherman, docente di pediatria ed epidemiologia dell'università californiana. "Quando è arrivato il coronavirus non c'era praticamente alcuna conoscenza sull'impatto della sindrome COVID-19 sulle gestanti e sui neonati. Non sapevamo cosa aspettarci per i bebè, quindi i risultati di questo studio rappresentano una buona notizia". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA