Filippo Crea alla direzione dell'European Heart Journal

Primo italiano a ricoprire il prestigioso incarico

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - È l'italiano Filippo Crea, ordinario di pneumologia all'Università Cattolica di Roma e direttore della Cardiologia del Policlinico Gemelli Irccs, il nuovo direttore dello European Heart Journal. Il ruolo di capo dell'autorevole rivista scientifica è tradizionalmente assegnato al cardiologo più autorevole in Europa ed è la prima volta che questo incarico viene ricoperto da un nostro connazionale. La notizia è stata resa pubblica oggi, in occasione del congresso della Società Europea di Cardiologia.
    Si tratta di un incarico di "grande responsabilità", spiega il professore Crea. Questo, "è un momento in cui il ruolo delle riviste scientifiche è molto delicato: sono un filtro importante avendo il compito di selezionare lavori metodologicamente impeccabili che contribuiscono al progresso delle nostre conoscenze e a migliorare la vita dei nostri pazienti. E sono un antidoto di fatto alle fake news e alle diagnosi fatte con il Dottor Google. Non sono pochi, infatti, i pazienti che arrivano da noi dopo un'autodiagnosi sul web, o che magari riferiscono di aver acquistato per ridurre il colesterolo degli integratori sulla cui efficacia non c'è nessuna evidenza scientifica, e che costano più dei farmaci validati. C'è un bombardamento di informazioni - conclude - da cui ci si può difendere solo grazie all'autorevolezza della fonte". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA