Esposizione ad altri virus potrebbe proteggere da Sars-Cov-2

Studio, sistema immunitario 'allertato' da comuni raffreddori

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 07 AGO - L'esposizione ad alcuni virus 'cugini' del Sars-Cov-2 potrebbe dare una certa protezione anche contro il nuovo coronavirus. Lo afferma uno studio pubblicato dalla rivista Science, che ha visto in particolare che quattro agenti patogeni simili a quello della pandemia fanno sviluppare anticorpi protettivi. I ricercatori del La Jolla Institute for Immunology hanno analizzato i campioni di sangue di 25 persone raccolti tra il 2015 e il 2018, trovando linfociti T, un tipo di anticorpo, protettivi contro il nuovo coronavirus e contro quattro coronavirus che causano semplici raffreddori. Il risultato si aggiunge ad un'altra analisi pubblicata su Nature sempre dello stesso gruppo, su dati provenienti da diversi paesi, da cui era emerso che tra il 20 e il 50% della popolazione non esposta al virus aveva una reazione anticorpale significativa contro il Sars-Cov-2. questo potrebbe spiegare perché alcune persone hanno sintomi lievi, mentre altri si ammalano gravemente - spiega Alessandro Sette, l'autore principale -, anche se questa è ancora una teoria, e servono molti altri dati per la conferma".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA