Covid-19, allarme sintomi da integratore a base di erbe

Allerta in Australia per prodotto naturale

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 LUG - Un effetto collaterale di un popolare integratore a base di erbe, la perdita del senso del gusto, sta causando allarme in Australia, inducendo chi lo subisce a credere di aver contratto il Covid-19. Si tratta dell'Alma Force della grande casa di integratori naturali Blackmores, raccomandato contro raffreddore e influenza; elenca tra gli ingredienti attivi l'Andrographis Paniculata, o chiretta verde, originaria dell'India e dello Sri Lanka, oltre a echinacea e foglie d'olivo. E tra le azioni dell'integratore, quelle di combattere infezioni batteriche e virali dei primi tratti delle vie respiratorie e di ridurre la febbre associata alle infezioni.
    L'Andrographis ha un noto effetto collaterale che colpisce il senso del gusto, causandone in alcuni casi la perdita totale. E la perdita del gusto viene citata dalle autorità sanitarie come possibile sintomo di Covid-19. I farmacisti hanno riportato aneddoticamente un aumento di persone preoccupate di aver contratto il virus perché avevano perso il senso del gusto, il che sembra corrispondere all'aumento di persone che prendono l'Arma Force.
    L'Arma Force è un supplemento venduto solo da professionisti sanitari, di solito a livello farmacia ma senza necessità di ricetta medica. Questo può dare l'impressione che si tratti di una medicina, ma secondo il professor Greg Kyle, docente di farmacia presso il Queensland Institute of Technology, vi è una chiara differenza.
    "Nei prodotti di erboristeria vi possono essere nette variazioni sul contenuto di ingredienti attivi in una data pillola; è come il vino, in cui vi sono variazioni nel prodotto finale secondo il suolo in cui la vite è cresciuta e fattori simili. Questo non significa che i supplementi non siano efficaci, ma che le persone dovrebbero fare attenzione nell'assumerli, e interrompere se hanno una reazione avversa", ha spiegato Kyle. Chiunque pensa di aver potuto contrarre il Covid-19 dovrebbe comunque fare il test appena possibile, ha aggiunto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA