Bimbo nasce senza volto, ginecologo sospeso in Portogallo

Accusato di negligenza, in passato fu denunciato per casi simili

di Salvatore Lussu ROMA

Per i genitori doveva essere il giorno più felice, invece si sono trovati ad affrontare una tragedia inattesa quando, solo al momento del parto, hanno scoperto le gravissime malformazioni del loro bambino - nato praticamente senza il volto - non diagnosticate dal ginecologo.
Il medico, denunciato, è stato sospeso mentre sul suo conto sono emersi altri casi analoghi avvenuti in passato di anomalie e malattie non viste durante le gravidanze. Una vicenda che sta suscitando sconcerto e indignazione in Portogallo.

Il bimbo è nato il 7 ottobre a Setúbal, circa 40 km a sud di Lisbona. Non ha naso, occhi e gli manca parte del cranio. Alla nascita i medici gli avevano pronosticato una sopravvivenza di appena poche ore. Da allora tuttavia il bambino sembra voler restare attaccato alla vita.

Durante la gravidanza, la madre si era sottoposta a tre ecografie e il medico non aveva sollevato mai alcun dubbio sulla salute del piccolo. Una quarta scansione effettuata in un'altra clinica, al sesto mese, aveva fatto nascere il dubbio di possibili problemi ma anche in quel caso il dottore aveva ridimensionato le preoccupazioni, sostenendo che a volte alcune parti del viso non sono visibili per via della posizione del feto.

 I genitori hanno presentato una denuncia contro il ginecologo che è stato sospeso per sei mesi dall'ordine dei medici portoghesi. Intanto, sono emerse altre denunce su casi simili che in passato sono state sporte nei confronti del medico e che vedevano coinvolti altri bambini. Casi risalenti anche a vent'anni fa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA