Coronavirus, norme igieniche da seguire durante la guida

Forniti da Osservatorio Educazione Sicurezza Stradale Emilia

Redazione ANSA ROMA

 Ad uso di coloro che, nell'ambito delle limitazioni e delle concessioni relative all'uso delle auto contenute nel DPCM del 22 marzo, l'Osservatorio per l'Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia ha fornito alcuni suggerimenti per limitare i rischi da contagio da coronavirus durante la guida.

Il Covid-19 - si legge nella nota - sopravvive a lungo sulle superfici, quindi questo è possibile anche nelle vetture.

Occorre dunque lavarsi le mani di frequente, specie dopo aver toccato il volante, la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della portiera. Massima cautela dunque per la possibile trasmissione del coronavirus dall'auto alla mano del guidatore, se questi poi si porta la stessa mano alla bocca o al naso, oppure si strofina gli occhi. I consigli sono ancora più importanti se si usa un'auto a noleggio, in car sharing o un taxi. Nei primi due casi è consigliabile pulire accuratamente le strutture della vettura dove possono essersi depositate goccioline di saliva, usando i guanti usa e getta e un disinfettante adeguato. L'Osservatorio per l'Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia ricorda anche che il volante dell'auto è fra gli oggetti più sporchi del mondo, mediamente quattro volte in più della tavoletta di un wc pubblico. Batteri diversi, a cui sono esposti gli occupanti dell'auto e tutto quello che vi portano a bordo, cibo incluso. E spesso è proprio il cibo a fare da catalizzatore per questi indesiderati microrganismi: la classica patatina fritta o il biscotto che cadono fra o sotto i sedili possono diventare un ricettacolo di batteri. E ci sono attualmente ragioni più che buone per usare i guanti monouso al distributore e subito lavarsi le mani quando si fa il pieno col self-service.

Dall'Osservatorio per l'Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia arriva un riepilogo di consigli utili per riportare una corretta igiene a bordo: pulire le superfici interne, con particolare attenzione a volante, cambio e chiavi di avviamento, con prodotti che sanificano; sostituire i filtri dell'aria condizionata e disinfettarli con gli appositi spray per ridurre i batteri aerobici che circolano nell'abitacolo; usare l'aspirapolvere sulla tappezzeria e lavarla con gli appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell'auto; per una pulizia in profondità, togliere anche il filtro dell'aria, e sanificare anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l'aria stessa. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie