Vacanze Sicure, fino a giugno 10 mila controlli sulle strade

Iniziativa polizia-Assogomma, verifiche in sei regioni

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Diecimila controlli su strada dal 15 maggio al 20 giugno: è questa l'iniziativa messa in campo da Assogomma e Polizia Stradale che, come ogni anno, in vista dell'estate, lanciano la campagna 'Vacanza Sicure'. Giunta alla sua tredicesima edizione, l'iniziativa coinvolgerà quest'anno da nord a sud sei regioni d'Italia attraverso una serie di controlli sullo stato dei pneumatici. Sotto la lente, come annunciato nel corso della presentazione del programma alla stampa, saranno Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Toscana, Veneto e Sicilia. I mezzi controllati non saranno però solo le vetture ma anche i veicoli per il trasporto leggero fino a 35 quintali, i caravan (roulotte) e i carrelli appendice, che spesso presentano criticità specifiche, come ad esempio il sovraccarico. Con un parco auto sempre più vecchio, il 50% ha più di 10 anni, e gli incidenti stradali che aumentano, la manutenzione dell'auto assume un ruolo fondamentale per la sicurezza stradale. Dal 2003 ad oggi sono stati effettuati dalla Polizia Stradale ben oltre 130.000 controlli specifici sui pneumatici ed i relativi risultati hanno evidenziato non conformità di diversa natura complessivamente pari al 15%, percentuale che supera il 20% se si considera anche la mancanza della revisione del veicolo. Vacanze Sicure è uno dei più duraturi sodalizi che vedono coinvolti il Ministero dell'Interno, i produttori di pneumatici aderenti ad Assogomma, ed i rivenditori aderenti a Federpneus. Tra le condizioni peggiori riscontrate sulle strade italiane gomme non omologate, pneumatici lisci o danneggiati e quelli invernali utilizzati anche nei mesi estivi. E spunta anche un fenomeno tutto nuovo, quello del pneumatico vettura riscolpito.

''Si tratta di una pratica che nel nostro Paese è vietata per le vetture e potenzialmente pericolosa - afferma il Direttore di Assogomma Fabio Bertolotti che invita anche gli automobilisti - ad accertarsi che i pneumatici vettura, acquistati presso i canali tradizionali o tramite internet, come prodotti d'occasione non siano stati fatti oggetto di tale operazione di riscolpitura, partendo dai pneumatici usati''.

Sul tema il Direttore del Servizio Polizia Stradale Giuseppe Bisogno ha sottolineato l'importanza di ''sensibilizzare i conducenti sulla necessità di una attenta manutenzione del veicolo, in particolare dei pneumatici, per viaggiare in sicurezza. Ancora troppi automobilisti circolano con pneumatici lisci o danneggiati o utilizzano pneumatici non omologati. Gli strumenti che abbiamo a disposizione per contrastare questa tendenza passano attraverso un impegno a 360 gradi: nella prevenzione, nei controlli e nell'informazione''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA