Citroën C5 Aircross, il bestseller si rinnova

Il suv per famiglie, anche con autonomia elettrica

Redazione ANSA NIZZA

Citroën C5 Aircross si rinnova, e punta ad ampliare il già largo consenso grazie all'ingresso in gamma della versione elettrificata.
    La seconda generazione di C5 Aircross si fa riconoscere per il frontale più massiccio, muscoloso, dinamico. Per la nuova firma ottica nell'intera fanaleria che identifica il brand. Ha fianchi alti e posteriore possente, con un portellone del bagagliaio di dimensioni generose. Nell'abitacolo, cuciture a contrasto su tessuti armoniosi e piacevoli al tatto e assemblaggi precisi. Ridisegnato il tunnel centrale: più pulito, ospita i comandi del cambio, del freno a mano elettronico, un vano porta oggetti e la ricarica wireless. Al centro della plancia, come a fluttuare nell'aria, il nuovo schermo da 10" con tecnologia touch contenente i comandi dell'infotainment.
  

  Tre le motorizzazioni: benzina pure tech S&S 130 (1.199 cc, 131Cv) e diesel BlueHDi 130 (1.499cc 130Cv), entrambe con cambio manuale o automatico 8 rapporti. La grande novità è l'arrivo della spina, al suo esordio sulla versione Hybrid 225 Ó-EAT8, con un powetrain composto da un motore termico da 1598 cc e 181 Cv e uno elettrico da 110 Cv. Cambio esclusivamente automatico.
    Per la nostra prova abbiamo scelto proprio la versione ibrida, che secondo il management di Citroën, rappresenta la motorizzazione più appetibile dal mercato.
    "Il segmento dei C-suv - dichiara Alessandro Musumeci, responsabile marketing di Citroën Italia - in Italia vale quasi il 20% del mercato dell'auto. Di quel 20%, il 5% è di Citroën.
    Il nostro target - aggiunge - è la famiglia moderna, quella che ha bisogno di spazio a bordo: l'auto ha tre sedute posteriori uguali e un ampio bagagliaio che va dai 580L a 720L, per le versioni termiche, da 460L a 600L per la Hybrid plug-in".
    La batteria da 13,2 Kwh sistemata nel posteriore consente di muoversi verosimilmente in modalità 100% elettrico per 55 km (ciclo WLTP), soluzione più che adeguata per coprire il tragitto casa-lavoro. Per i viaggi, si può contare sull'unità termica in sinergia con quella elettrica.
    Grazie alla posizione rialzata, strada e strumenti sono perfettamente sotto controllo. Tanto spazio, per tutti i passeggeri: si viaggia comodi anche in 5. Tetto in cristallo e ampia vetratura donano una gran luce all'ampio abitacolo. Lo sterzo è preciso, il cambio sufficientemente rapido. Il motore elettrico dà quello sprint in più, aiutando il termico sia nei sorpassi che nelle partenze da fermo.
    L'abbinamento tra le sospensioni Citroën Advanced Comfort e i nuovi sedili Citroën Advanced Comfort crea per gli occupanti un effetto tappeto volante, e i dossi come le buche vengono assorbiti senza disturbare il piacere di guida. Nelle manovre con le telecamere e i sensori ci si muove bene anche negli spazi ristretti. Gli ADAS di secondo livello contenuti nell'Highway Driver Assist, sono un valido aiuto per la guida in sicurezza in ogni situazione.
    Prodotta nello stabilimento di Rennes, in Francia, la C5 Aircross ha un prezzo di ingresso di 29.700 euro, per la versione a benzina, di 31.200 euro per il diesel e di 43.350 euro per l'ibrido. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie