Van Life, vita 'en plein air' a bordo di Mercedes Marco Polo

Ideale per gli amanti del surf e degli sport all'aperto

Redazione ANSA ROMA

Il concetto di 'Van Life' è da sempre indissolubilmente legato alla cultura del surf, sia in Europa che negli Stati Uniti o anche in Australia e si rivolge a tutti coloro che inseguono le onde, vanno alla scoperta del mondo e assaporano il piacere della libertà.
   

Per celebrare questo tipo di approccio alla vita, un vero e proprio way of life, in occasione dell'International Surfing Day, la casa della Stella ha voluto sottolineare la versatilità e l'abitabilità di questo van che si declina in una vera e proprio motorhome di lusso a servizio dei clienti. Una 'casa su gomma' appunto capace di accompagnare chi guida nei suoi hobby e nei suoi sport preferiti, sempre e rigorosamente all'aria aperta.
    Il Van-living è trendy e il mercato è in piena espansione: in particolare sono i camper compatti a guidare la crescita, essendo adatti sia ai viaggi che all'uso quotidiano.
    "Siamo molto soddisfatti dell'attuale situazione degli ordini per la nostra famiglia di camper Marco Polo: nel 2021 vogliamo vendere circa il 25% in più di questi veicoli. Per fare ciò, sorprenderemo i nostri clienti con nuove caratteristiche del prodotto. Vediamo anche un reale potenziale di crescita per gli anni successivi e da questo genereremo ulteriori vendite", ha detto Klaus Rehkugler, nuovo Head of Sales and Marketing.
    La famiglia Marco Polo, composta dal camper Marco Polo completamente equipaggiato e dal Marco Polo Horizon e Activity dotato di tetto a soffietto e combinazione sedile / cuccetta, dalla primavera hanno ampliato la gamma di optional. Tra questi vale la pena segnalare lo Urban Guard che avvisa acusticamente e visivamente quando viene rilevato un furto o un'effrazione. In caso di furto, il veicolo rubato può essere rintracciato e localizzato tramite Mercedes me connect. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie