Volkswagen ID.4 GTX, svelato il modello sportivo top di gamma

Due motori EV, 299 CV, trazione integrale. Arriva in estate

Redazione ANSA ROMA

Volkswagen svela la più sportiva delle ID.4, la GTX. Top di gamma del modello esclusivamente elettrico della Casa di Wolfsburg, ha due motori che sviluppano insieme una potenza massima pari a 299 CV e sono in grado di funzionare in sinergia creando una trazione integrale elettrica di nuova generazione.
    Presentata in anteprima mondiale durante una pirotecnica diretta in streaming, ID.4 GTX si contraddistingue per grinta e linee slanciate che ne favoriscono la penetrazione aerodinamica, ma con particolare attenzione al look. L'altezza dal suolo di 17 centimetri permette di affrontare anche il fuoristrada leggero.


    La trazione integrale della ID.4 GTX si fonda su un'architettura inedita, con i due motori elettrici che azionano rispettivamente le ruote posteriori e quelle anteriori mediante un cambio monomarcia senza - a differenza da una trazione integrale tradizionale - alcun collegamento meccanico tra i due assi. E, dunque, senza tunnel centrale nell'abitacolo. La gestione delle quattro ruote motrici si basa su un sistema di controllo intelligente che decide come ripartire la coppia motrice disponibile tra i due motori elettrici: in molte situazioni di guida, il motore sincrono a magneti permanenti da 204 CV dell'asse posteriore è in grado di fornire da solo la trazione. Per uno stile di guida sportivo o in caso sia necessaria maggiore trazione, viene attivato in pochi millisecondi il motore asincrono sull'asse anteriore.
    Nello scatto da 0 a 100 km/h, il cronometro si ferma a 6,2 secondi mentre la velocità massima è autolimitata a 180 km/h. Il suv può contare su una autonomia dichiarata di 480 km (nel ciclo WLTP) grazie a una batteria da 77 kWh di energia (netta), che grazie a una potenza di carica massima pari a 125 kW, può essere ricaricata rapidamente. Il consumo di corrente dichiarato è compreso tra 19,1 e 18,1 kWh/100 km secondo il ciclo NEDC.


    Avanzatissimo il sistema di recupero: agendo sul selettore del cambio, il guidatore decide se la ID.4 GTX deve recuperare energia non appena si rilascia l'acceleratore. In modalità D (Drive), la vettura avanza per inerzia e i motori elettrici girano, praticamente, senza carico. Selezionando la modalità B (Brake), invece, i motori si trasformano in generatori e ricaricano la batteria. Il sistema Eco Assistant tiene sotto controllo l'andatura per inerzia e il recupero non appena l'auto si avvicina a un'area in cui è necessario ridurre la velocità.

    La sigla GTX identifica la variante sportiva di punta all'interno della gamma ID, analogamente a GTI, GTE e GTD. Le lettere GT richiamano il piacere di guida mentre la lettera X rappresenta l'anello di congiunzione con la mobilità del futuro.     Dopo la ID.4 GTX, seguiranno altri modelli contrassegnati dalla nuova sigla.

    Cerchi da 20" (a richiesta anche da 21"), pneumatici differenziati (235 mm all'anteriore, 255 mm al posteriore), cinque profili di guida e ammortizzatori regolabili (a richiesta) completano l'identità di ID.4 GTX, che debutterà sui mercati europei nell'estate 2021. In Germania, il prezzo base è di 50.415 Euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie