DS 7 Crossback, novità per la motorizzazione PureTech 225

Tecnologie di alto livello, il massimo del comfort

Redazione ANSA ROMA

La gamma del suv DS 7 Crossback continua a svilupparsi in termini di offerta motoristica, ora con il ritorno di una vera punta di diamante. Il motore benzina PureTech 225 aveva già segnato l'esordio del modello DS Automobiles nell'universo dei suv premium, facendone brillare all'istante la stella.


Alle elevate cilindrate proposte dagli agguerriti concorrenti, DS 7 Crossback rispondeva con un 1.6 benzina da 225 CV. Una proposta votata anche alla leggerezza complessiva della vettura, in modo da favorirne l'enfasi prestazionale ed il comportamento dinamico su strada.

Analizzando nel dettaglio questo motore, si scopre però che l'appartenenza alla pluripremiata famiglia PureTech non è l'unico elemento di pregio. Tutt'altro, come testimoniano le esclusive tecnologie adottate. La componentistica del motore è al top, grazie a testata in lega leggera, monoblocco in alluminio, iniezione diretta di benzina, fasatura variabile degli alberi a camme d'aspirazione e di scarico, alzata variabile delle valvole d'aspirazione ed un turbocompressore di tipo Twin Scroll.

La scheda tecnica ne certifica le qualità: 225 CV di potenza (165 kW) a 5.500 giri e coppia massima di 300 Nm a soli 1.900 giri. Con 234 km/h di velocità massima e lo scatto 0-100 km/h coperto in soli 8,2 secondi, i numeri esprimono l'indole sportiva che la potenza di questo motore esprime.

L'abbinamento con il cambio automatico ad 8 rapporti EAT8 è perfetto, con il plus della modalità sequenziale, attivabile anche dalle palette a ridosso del volante per una guida ancora più concentrata.

La presenza dei Drive Mode aggiunge valore all'esperienza di guida: Comfort esalta il lato del benessere grazie alla gestione attiva delle sospensioni, allo stesso modo Sport propone un irrigidimento, ed ECO si mostra in grado di sfruttare il 'veleggio' disaccoppiando il cambio quando si toglie il piede dall'acceleratore.

Con consumi dell'ordine di 5,5 litri/100 km nel ciclo NEDC e da 7 a 7,8 nel ciclo WLTP, il motore PureTech 225 piacerà anche a chi valuta con attenzione l'economia d'esercizio, favorita dalla leggerezza complessiva dimostrata dai 1.604 kg della massa in ordine di marcia.

Un rapporto peso/potenza che definisce l'approccio con cui DS Automobiles sviluppa ogni modello, pronto ad interpretare l'eccellenza anche in fase progettuale. Non è quindi un caso se il motore PureTech 225 sia disponibile unicamente per le versioni top di gamma: la sportività della versione Performance Line+ esordisce da 48.200 euro, mentre l'eleganza dell'allestimento Grand Chic viene proposta a 50.300 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie