Nissan 400X, brevetto australiano svela aspetto definitivo

Ispirata a Z Proto, evidenzia nuovi dettagli di pre-produzione

Redazione ANSA Roma

 Arriva dall'ufficio brevetti australiano, dove sono catalogati al numero 202015053, una serie di disegni con cui Nissan ha 'congelato' l'aspetto definitivo della futura 400X e che permette, quindi, di avere una esatta visione di come sarà la versione di produzione della sportiva Nissan che andrà in vendita dal 2022 in poi.Come specifica il magazine Usa Motortrend che ha pubblicato questa 'primizia', la 400X assomiglia molto alla Z Proto - svelata nel settembre del 2020 - ma alcuni elementi chiave, come la posizione del sensore radar e la diversa foggia dei gruppi ottici (caratteristiche che devono essere ben identificate in quanto legate alla omologazione) lasciano intendere che i disegni registrati sono proprio quelli del modello di serie. Ci sono perfino gli alloggiamenti per i catarinfrangenti, cioè i riflettori che sono richiesti per legge negli Stati Uniti e in molti altri mercati.

Interessante notare che i gruppi ottici posteriori dal gusto retrò sono ispirati a quelli della vecchia Nissan 300ZX, così come il rigonfiamento del cofano richiama la 240Z originale.

Altro richiamo al passato è il design delle luci di marcia diurna - di forma quasi circolare - che ricorda i fari delle 240 Z e 280 Z. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie