Bmw M3 e M4 Coupé, tante novità oltre a rivoluzione del look

Motori 480 e 510 Cv, con debutto trazione integrale M xDrive

Redazione ANSA ROMA

C'è molta attesa nel mondo degli appassionati delle berline ad altissime prestazioni, anche perché il debutto commerciale avverrà solo nel marzo 2021, per l'ultima generazione (G80) delle Bmw M3, M3 Competition, M4 Coupé e M4 Competition Coupé. Questi modelli fanno compiere un vero salto in avanti a questi modelli iconici, che arrivano a 35 anni dal debutto della prima M3, Bmw M GmbH ha sviluppato queste auto per elevare la loro capacità di combinare alte prestazioni in pista e utilizzo quotidiano, aggiungendo per la prima volta anche la possibilità di richiedere per le versioni Competition una variante a quattro ruote motrici (anziché a sola trazione posteriore) con tecnologia M xDrive ottimizzata per questi valori di potenza. Bmw M3 e M4 dispongono infatti di un propulsore a sei cilindri in linea con tecnologia M TwinPower Turbo da 480 Cv dotato di un cambio manuale a 6 marce unico nel suo segmento, mentre M3 Competition e M4 Competition dispongono di una variante da 510 Cv del motore, abbinata in questo caso a una trasmissione M Steptronic a 8 velocità con Drivelogic. I due modelli Competition saranno disponibili (est. dall'estate 2021) con il sistema M xDrive a trazione integrale I clienti M3 e M4 G80 potranno quindi scegliere fra 3 diversi profili di carattere per la loro auto, sfruttando anche i significativi progressi dinamici che sono il risultato di un processo di sviluppo e messa a punto condotto in parte insieme ai test per la nuova Bmw M4 GT3. I motori che equipaggiano le nuove Bmw M3 e M4 Coupé uniscono le caratteristiche di funzionare ad alti regimi di rotazione (per le quali i modelli M sono rinomati) con l'ultima versione della tecnologia M TwinPower Turbo. Sono presenti due turbine con raffreddamento ad aria a carica indiretta, un sistema di aspirazione d'aria ottimizzato nei flussi e un'iniezione diretta a benzina che lavora con una pressione massima di 350 bar contribuiscono a generare la pronta erogazione di potenza del motore e la facilità a salire di giri.

Nella variante da 480 Cv il motore delle nuove M3 e M4 Coupé sviluppa una coppia massima di 550 Nm fra 2.650 a 6.130 giri, mentre l'unità dei modelli Competition sviluppa 650 Nm tra 2.750 e 5.500 rpm. Caratteristiche prestazionali, queste, che offrono esperienze di guida impressionanti, con uno scatto 0-100 per le M3 e M4 Coupé in soli 4,2 secondi e da 0 a 200 in 13,7 secondi, mentre le Competition accelerano da 0 a 100 in 3,9 secondi e da 0 a 200 in 12,5 secondi. Da notare che il nuovo sistema di trazione integrale per auto sportive ad alte prestazioni M xDrive ha un collegamento diretto, tramite il differenziale Active M, all'asse posteriore. Il conducente può entrare nel menu Setup per scegliere tra le modalità 4WD e 4WD Sport, quest'ultima che invia una percentuale maggiore della coppia del motore alle ruote posteriori. Bmw M GmbH ha lavorato con grande cura anche sul telaio specifico M e sulla carrozzeria che garantisce una altissima rigidità torsionale. Le sospensioni adattive M con ammortizzatori a controllo elettronico sono di serie nelle nuova M3 e d M4 Coupé, così come lo sterzo M Servotronic con rapporto variabile e una versione specifica M del sistema di frenata integrata, che presenta al guidatore due diverse impostazioni di risposta del freno e sensibilità del pedale. Profondamente caratterizzate nella carrozzeria - anche per rispondere ai requisiti funzionali delle auto sportive ad alte prestazioni, le M3 e M4 evidenziano un linguaggio di design moderno e innovativo, con una versione specifica M della grande griglia a doppio rene verticale Bmw con barre orizzontali.

Presenti anche il tetto in resina rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) con alette ottimizzate dal punto di vista aerodinamico, uno spoiler posteriore e due coppie di terminali di scarico. Un pacchetto esterno in carbonio M opzionale e componenti BMW M Performance specifici per il modello possono essere ordinati dal lancio. Fra gli optional spiccano il tetto in acciaio e vetro in alternativa (gratuita) a quello standard in fibra di carbonio e il nuovo pacchetto M Race Track - finalizzato a ridurre il peso - che include freni in ceramica M Carbon, cerchi in lega leggera M anche con pneumatici semi-slick e sedili avvolgenti M Carbon.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie