Skoda Octavia, via a prevendite quarta generazione

Best seller di casa boema punta su design e connettività

Redazione ANSA MILANO

Al via in Italia la prevendita della quarta generazione di Škoda Octavia. La quarta generazione del modello prodotto dalla casa boema, che ne ha venduti oltre sette milioni di esemplari, si presenta oggi interamente rivista, a cominciare dal design inedito e sempre votato all'abitabilità interna e alle grandi capacità di carico (grazie anche al vano bagagli che va da 640 a 1.700 litri abbattendo i sedili). Nuova Octoavia è anche la più tecnologica e connessa di sempre, grazie a dotazioni e sistemi in grado di migliorare tanto la sicurezza attiva quanto il comfort a bordo. Il nuovo infotainment MIB 3 sfrutta uno schermo touch da 10" glass-design, posizionato ora in posizione sopraelevata sulla plancia.

Sotto il display è collocato il touch-slider, ovvero la barra con cui è possibile regolare il volume audio o gestire lo zoom delle mappe in maniera più semplice durante la guida. La eSIM LTE integrata, inoltre, garantisce la connessione dati ai sistemi Care Connect, Accesso Remoto e Infotainment Online (di serie) oltre a permettere di ricevere aggiornamenti software e mappe OTA (Over-The-Air) e introduce per la prima volta su una ŠKODA il Servizio di Functions- On-Demand, ossia la possibilità di acquistare direttamente dallo Shop nel sistema infotainment alcune funzionalità aggiuntive, quali per esempio il controllo degli abbaglianti.

Sul fronte della sicurezza attiva, sulla nuova Octavia sono presenti di serie il Front Asistant con riconoscimento pedoni e ciclisti oltre, la nuova assistenza alla manovra di scarto Collision Avoid Assistant, il Lane Assistant e il radar ACC per il mantenimento della distanza di sicurezza e frenata automatica. Nella prima fase di lancio, Nuova Octavia è proposta con motorizzazioni benzina 1.5 TSI 150 CV manuale, con tecnologia ACT all'occorrenza in grado di disattivare due cilindri per ridurre i consumi, e Turbodiesel 2.0 TDI 115 CV manuale o 2.0 TDI 150 CV DSG con controllo shift-by-wire.

Il nuovo quattro cilindri TDI della generazione 'EVO' grazie alla tecnologia 'twin dosing' di AdBlue è in grado di abbattere le emissioni di ossidi di azoto fino all'80 per cento rispetto al 2.0 TDI della precedente generazione. Il listino di Octoavia berlina parte da 27250 euro per la motorizzazione 1.5 TSI 150 CV manuale, che diventano 28200 euro per il 2.0 TDI 115 CV manuale e 31200 euro per il 2.0 TDI 150 CV DSG. La variante Wagon è proposta con un sovrapprezzo di 1050 euro. L'arrivo nelle Concessionarie italiane è previsto a settembre 2020.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie