Porsche 911 Targa 4S, Heritage è edizione limitata

Ispirata a passato del marchio sarà prodotta in 992 esemplari

Redazione ANSA MILANO

Una 911 che riporta agli anni cinquanta e Sessanta nello stile, ma con la tecnologia di oggi.

Porsche ha presentato la 911 Targa 4S Heritage Design Edition, ovvero il primo di quattro modelli pensati per i collezionisti e che rientrano nella strategia Heritage Design della casa tedesca. Gli ingredienti della Heritage sono quelli stilistici classici della carrozzeria e degli interni, reinterpretati per l'occasione e uniti con la tecnologia più avanzata, per una speciale edizione limitata firmata Porsche Exclusive Manufaktur.

Il nuovo modello può già essere ordinato e arriverà nelle concessionarie a partire dall'autunno del 2020. Di questa edizione speciale verranno realizzati soltanto 992 esemplari per rendere onore al numero attribuito internamente alla serie. Con l'introduzione di questa edizione speciale, alcuni degli elementi che ne caratterizzano gli interni saranno resi disponibili per tutti gli attuali modelli 911 attraverso il pacchetto Heritage Design. Il primo modello della serie Heritage Design si basa sulla nuova 911 Targa della generazione 992 introdotta solo pochi giorni fa ed è dotato delle tecnologie più avanzate per quanto riguarda il telaio, i sistemi di assistenza e l'impianto di infotainment. La vettura è alimentata da un'unità biturbo da 331 kW (450 CV). Abbinato al cambio a doppia frizione e otto rapporti, il motore boxer a tecnologia avanzata raggiunge una velocità massima di oltre 304 km/h e consente alla 911 Targa (con dispositivo Launch Control) di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3,6 secondi.

"Con i nostri modelli Heritage Design - ha spiegato Oliver Blume, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG - intendiamo rievocare l'atmosfera degli anni '50, '60, '70 e '80 del XX secolo per i nostri clienti e per gli appassionati di quei periodi. Nessun altro marchio riesce a trasporre questi elementi classici nel mondo moderno meglio di Porsche. In questo modo andiamo incontro ai desideri dei nostri clienti. Con le nostre esclusive edizioni speciali andiamo inoltre a creare una nuova linea di prodotti che incarna la dimensione lifestyle della mostra strategia di prodotto". A dettare la linea che rimanda ai decenni passati, sono il colore Rosso Ciliegia Metallizzato e le altre quattro tonalità disponibili per la carrozzeria, oltre alle grafiche a punta di lancia sugli spoiler anteriori, ispirate al mondo degli sport motoristici e che richiamano alla memoria gli esordi di Porsche nelle competizioni. Altro particolare della Heritage è l'emblema sulla griglia posteriore, che ricorda lo stemma della Porsche 356 un tempo conferito al raggiungimento dei 100mila chilometri.

Questo 'marchio di qualità' del passato, reinterpretato in chiave moderna, contrassegnerà la sezione posteriore di tutti e quattro i modelli Porsche Heritage Design. Un altro collegamento fra passato e presente è rappresentato dallo storico Emblema Porsche del 1963 applicato su cofano, volante, coprimozzo e chiavi dell'auto e riportato in rilievo sui poggiatesta e sul portachiavi, oltre che dai cerchi di serie Carrera Exclusive Design da 20/21 pollici e dalle pinze dei freni nere dalla linea classica. Anche gli interni rendono omaggio alla tradizione con i rivestimenti bi-colore che abbinano la pelle di tonalità Rosso Bordeaux al pellame Club OLEA color Beige Atacama oppure la pelle Nera alla varietà Club OLEA in tinta Atacama Beige.

L'impiego del velluto a coste sui sedili e per i rivestimenti delle portiere indica un ritorno al materiale già usato per la Porsche 356 e che richiama lo stile degli anni Cinquanta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie