Pagani, a Ginevra con Imola e Roadster BC

In Svizzera le due hypercar saranno tra le protagoniste

Redazione ANSA MILANO

Appuntamento al Salone di Ginevra per Pagani che sarà presente con l'anteprima europea delle sue hypercar Roadster BC e Imola. Il salone svizzero sarà l'occasione per il marchio di raccontare i traguardi raggiunti dal proprio progresso tecnologico e che sono stati condensati in queste due speciali hypercar. Infatti, Roadster BC e Pagani Imola sono auto votate alle prestazioni. L'hypercar Roadster BC dispone di un V12 in grado di erogare ben 802 CV e 1050 Nm di coppia massima.

Pagani Imola, invece, sprigiona 827 CV e addirittura 1.110 Nm di coppia. Modelli che vanno ben oltre la semplice definizione di motori potenti. Tanti sono i dettagli sui quali il costruttore si è concentrato per ottenere risultati sa supercar. Tra questi c'è anche il nuovo sistema di raffreddamento. E' stato ulteriormente migliorato anche il sistema di aerodinamica attiva. Oggi, le quattro ali mobili dialogano e interagiscono con il nuovo sistema di sospensioni controllate elettronicamente in modo immediato, intervenendo in relazione alle dinamiche di guida. Il monoscocca, realizzato in Carbo-Titanio HP62 G2 e Carbo-Triax HP62, esalta la rigidezza torsionale e flessionale delle vetture riducendo il peso (1.250 kg Roadster BC e 1.246 kg Pagani Imola). Inoltre, la Pagani Imola adotta un sistema di verniciatura che permette di risparmiare ulteriore peso. Tutte queste innovazioni sono frutto di una continua ricerca che è alla base della strategia del marchio. Il costruttore si sta preparando alla produzione di Roadster BC che vedrà, a meno di un anno dalla presentazione a Pebble Beach, le prime consegne verso metà 2020. Nello stesso periodo sarà completata la consegna delle 5 Pagani Imola, prodotte in edizione limitata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie