Ami, da Citroen una soluzione mobilità elettrica per tutti

Il quadriciclo per 14 anni in su, previsto noleggio e sharing

Redazione ANSA ROMA

L'anno scorso in occasione del centenario, al salone di Ginevra Citroen aveva alzato il velo sull'Ami One Concept e oggi, a distanza di 12 mesi, la casa del double chevron trasforma quello che era solo un prototipo in una realtà tangibile. Ami - 100% electric è la risposta della marca alla clientela sempre più attenta ai nuovi stili di consumo, alle sfide della mobilità in città e all'impatto ambientale. A prima vista, Ami si presenta come un oggetto anticonformista capace di sovvertire tutti i codici tradizionali: due posti, 100% elettrico, confortevole e protettivo, compatto e agile, personalizzabile. Un carattere unico che sovverte i codici tradizionali.

In pratica si tratta di un quadriciclo leggero, che offre una guida fluida grazie all'assenza della frizione e un'accelerazione istantanea alla partenza (coppia disponibile immediatamente grazie alla motorizzazione elettrica), in grado di viaggiare fino a 45km/h. Modello silenzioso grazie alla tecnologia 100% elettrica, Ami beneficia di un'autonomia che arriva a 70 chilometri, una distanza quotidiana ampiamente superiore alla distanza media dei tragitti urbani e periurbani. La batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh, situata sotto al pianale, si ricarica facilmente con il cavo elettrico previsto a bordo, posizionato nella portiera lato passeggero.


Dopo aver collegato il cavo, sono sufficienti 3 ore per una carica completa con una presa comune da 220 V.

Ben posizionata sulle sue ruote da 14'' dal design specifico, posizionate alle 4 estremità per una migliore maneggevolezza, Ami misura 2,41 m di lunghezza, 1,39 m di larghezza e 1,52 m di altezza. Promette agilità nel quotidiano oltre a una grande facilità di parcheggio, grazie al suo diametro di sterzata ideale (7 m). All'interno il comfort è garantito dalla luminosità, grazie alle superfici vetrate e al tetto panoramico di serie, e da una numerosi e pratici vani porta-oggetti che contribuiscono al benessere a bordo. L'accesso nell'abitacolo è facilitato dalle portiere, identiche sui due lati: la sensazione di abitabilità è resa da una ottimale suddivisione degli spazi, che dà la possibilità ai due passeggeri di conversare comodamente grazie ai 2 sedili posti fianco a fianco. Tutti gli ambienti sono studiati e pensati per essere vissuti in maniera razionale. Come razionale è la predisposizione del quadro strumenti in linea col volante e l'alloggiamento per smartphone ci si trasforma in un display di bordo da quale è possibile navigatore o ascoltare musica. Ogni elemento di design rafforza il family feeling della vettura, sottolinenando il carattere fresco e dinamico: caratteristiche queste che la rendono ideale - e allo stesso tempo riconoscibile - nel traffico urbano. Tutto garantendo una personalizzazione ai massimi livelli, che all'interno si traduce nell'utilizzo di due pack differenti che contengono una serie di elementi decorativi e gli adesivi di grande formato che arricchiscono gli esterni e conferiscono ad Ami uno stile inconfondibile: My Ami Pop, con personalizzazione Orange e dallo stile giovane, divertente e sportivo, con spoiler posteriore; My Ami Vibe di colore grigio, con accessori di gamma superiore, elegante e grafica, che integra le decorazioni del tetto in aggiunta agli adesivi. Ami è accessibile senza la patente a punti. Può essere guidato a partire da 14 anni, con l'unico vincolo di aver conseguito il certificato di idoneità patente AM (il patentino per motori inferiori a 50 cm3). Inoltre l'accesso alla mobilità avviene con diverse formule digitali: noleggio di lunga durata, per coloro che hanno un'esigenza permanente, che siano privati o professionisti, e vogliano il primo, secondo o terzo veicolo della famiglia (per il solo mercato francese: 19,99 euro/mese), oppure car sharing, per un minuto, un'ora, un giorno, in collaborazione con partner dedicati secondo l'implementazione dell'offerta.

Ami si presenta inoltre originale e innovativa nella concezione e nel design ma anche nell'approccio commerciale.

Citroen permette infatti ai clienti di seguire Ami, dalla scoperta fino all'ordine, con pochi clic.

L'apertura delle prenotazioni è prevista per il 30 marzo in Francia, e qualche mese dopo in Spagna, Italia, Belgio, Portogallo e Germania. Le prime consegne ai privati sono previste a giugno in Francia. Il car-sharing al volante di Ami inizierà invece in primavera a Parigi, con versioni contrassegnate dal logo 'Free2Move'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie