Mercedes GLA, gamma completata da 45 4Matic+ e S

Seconda generazione delle sportive compatte fino a 421 CV

Redazione ANSA MILANO

Seconda generazione per le sportive compatte Mercedes GLA 45. I nuovi modelli GLA 45 4MATIC+ e GLA 45 S 4MATIC+ montano un motore da 2,0 litri che è in assoluto il più potente quattro cilindri turbo costruito in serie ed è disponibile in due livelli di potenza e di coppia. Già il modello base da 285 kW (387 CV) sprigiona più potenza del modello precedente. La versione AMG S, con 310 kW (421 CV), si spinge poi in una categoria di vetture decisamente superiore.

"La seconda generazione delle nostre sportive compatte è completa - ha affermato Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG GmbH - e con il debutto di queste due nuove stelle high performance ora anche la gamma di GLA può vantare il nuovo, potentissimo, quattro cilindri turbo già presente sul resto della famiglia, fissando inediti standard di riferimento nel segmento. Inoltre, il nuovo GLA 45 non è solo molto più dinamico, ma anche più idoneo all'uso quotidiano rispetto al modello precedente, rivolgendosi a un cliente che ama lo sport e il tempo libero". La trazione integrale attiva e completamente variabile 4MATIC+ Performance AMG, ripartisce la forza in modo selettivo tra le ruote posteriori mediante l'AMG Torque Control, assicurando massima trazione in ogni condizione di marcia. Ciò è reso possibile dal nuovo differenziale al ponte posteriore, dotato di due frizioni a dischi multipli, una per ogni ruota posteriore. Il cambio a doppia frizione 8G SPEEDSHIFT DCT AMG dosa la forza in frazioni di secondo, adattandola alla situazione di guida specifica. Il nuovo motore si distingue per una serie di dettagli progettuali. Rispetto al quattro cilindri dei modelli 35, anch'esso montato trasversalmente, il nuovo motore è stato ruotato di 180 gradi attorno all'asse verticale.

In altre parole: turbocompressore a gas di scarico e collettore di scarico si trovano dietro rispetto alla direzione di marcia, sul lato del divisorio dell'abitacolo. Quindi l'impianto di aspirazione è in posizione anteriore. Questa configurazione permette di realizzare un frontale il più possibile ribassato e quindi più aerodinamico, inoltre migliora nettamente il convogliamento dell'aria grazie a tragitti più corti e deviazioni ridotte di numero, sia sul lato di aspirazione che su quello di scarico. Per la prima volta il nuovo quattro cilindri ad alte prestazioni dispone di un'iniezione a due stadi. Nel primo stadio gli iniettori piezoelettrici particolarmente rapidi e precisi immettono il carburante nelle camere di combustione con una pressione massima di 200 bar. Questa operazione viene eseguita in parte più volte, e all'occorrenza è regolata dalla gestione del motore. Nel secondo stadio si aggiunge un'iniezione nel collettore di aspirazione con valvole elettromagnetiche, che serve a raggiungere l'elevata potenza specifica del motore.

L'alimentazione di carburante a regolazione elettronica opera con una pressione di 6,7 bar. I sei programmi di marcia Dynamic Select AMG Slippery, Comfort, Sport, Sport+, Individual e RACE (di serie per la versione AMG S, compreso nel pacchetto DYNAMIC PLUS AMG a richiesta per il modello base) consentono di passare da un assetto confortevole a uno molto dinamico attraverso un'ampia gamma di sfumature. Per farlo vengono modificati numerosi parametri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie