Renault Symbioz, l'auto che sembra l'estensione di una casa

Elettrica ed autonoma, il futuro del brand sbarca a Francoforte

Redazione ANSA

FRANCOFORTE - ''Non possiamo più pensare al design dell'automobile come un qualcosa di isolato dall'ecosistema che ci circonda, o dall'evoluzione di importanti cambiamenti, come l'utilizzo di energia elettrica e le tecnologie di guida connesse ed autonome che influenzano le nostre vite in movimento da un luogo all'altro''. Così Laurens van den Acker, direttore design di Renault, parlando del nuovo concept Symbioz, svelato in anteprima mondiale questa mattina al salone di Francoforte. ''Questo è veramente un progetto unico che ci ha permesso di lavorare con i nostri progettisti, designer e ingegneri, nonché con architetti e startup, al fine di esplorare nuovi confini dell'esperienza del cliente, nella tecnologia e nell'utilizzo di energia nonché nell'armonia del design per creare un'esperienza completa'' ha aggiunto il designer. Si tratta della strategia di Renault con uno sguardo rivolto al 2030 e i test su strada partiranno a fine anno. Symbioz offre nuove potenzialità alla casa dando la possibilità di trasformarsi in una stanza in più, mobile e accogliente: in pratica mostra gli scenari nei quali un'auto può essere utilizzata in diverse posizioni, dentro e fuori casa. E così questo concept entra in casa per diventare una stanza supplementare, sotto forma di spazio utile, modulare, mobile e connesso oppure rappresenta un'estensione della casa stessa.

L'abitacolo è spazioso, grazie ai due motori elettrici montati sull'assale posteriore e alla ripartizione ottimale delle batterie sotto il pianale. Il cruscotto a scomparsa e i sedili anteriori girevoli sono destinati alla guida autonoma 'Mind off'. In questa modalità, il conducente può tranquillamente rilassarsi e conversare con i passeggeri, leggere un libro o collegarsi ai dispositivi digitali. L'abitacolo si personalizza automaticamente rilevando il profilo dei passeggeri: regolazione dei sedili, luminosità, musiche preferite, etc. Con una piattaforma di sollevamento, il veicolo può spostarsi dal pianterreno alla camera da letto alla terrazza al primo piano. Parcheggiata sul tetto, Symbioz può trasformarsi in una piccola stanza per rilassarsi e riposarsi. Può essere declinato come uno spazio aperto, ad esempio un living per fare due chiacchiere in compagnia. Non solo visioni futuristiche ma anche realtà sportiva con la nuova Megane R.S., terza generazione ancora più potente con un nuovo motore turbocompresso a iniezione diretta. Il motore 4 cilindri da 1,8 litri che eroga 280 cv a 6.000 giri/min e 390 Nm di coppia, uno dei migliori della categoria. Nuova Megane R.S. è dotata del sistema 4Control a quattro ruote sterzanti, una prima mondiale nel segmento, che le conferiscono, nelle versioni Sport e Cup, un'eccezionale agilità nelle curve strette e una stabilità sorprendente nelle curve ad alta velocità. Per la prima volta su un veicolo di serie viene adottata inoltre la nuova firma Renault Sport, comune a Renault Sport Racing e Renault Sport Cars. Un nuovo colore, l'Orange Tonic, rende più dinamico il design esterno, mentre grande attenzione è stata dedicata agli interni: sedili anteriori sport con poggiatesta integrato, impunture rosse, ambiente grigio scuro, sellerie in tessuto o Alcantara, badge R.S.. Alla fine del 2018 Renault Sport proporrà una versione Trophy e un motore Energy TCe 300 cv.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA