Svelato nuovo Kia Stonic, per conquistare segmento B-suv

Elegante e moderno, in prevedendita da luglio con garanzia 7 anni

Andrea Silvuni AMSTERDAM

AMSTERDAM - Con il lancio europeo del nuovo Stonic, Kia si appresta a entrare in un territorio di conquista decisamente vasto e redditizio: quello dei B-suv, e dei B-crossover. Un segmento che è in costante crescita e totalizza attualmente 1,1 milioni di immatricolazioni all'anno, cioè il 7% del mercato totale. Ma il trend di crescita è tale che entro tre anni (così indicano le previsioni) potrà essere facilmente raggiunto il traguardo di 2 milioni di unità. ''Nel 2020 quando i B-suv supereranno i C-suv - ha detto Michael Cole, chief operating officer di Kia Motors Europe - il segmento che adesso possiamo coprire con Stonic rappresenterà il 10% delle auto vendute in Europa. E' un mercato di conquista - ha dettagliato Cole - in cui il 21% dei clienti provenie dalle utilitarie e un altro 15% arriva invece dal downsizing dei segmenti superiori''. Kia Stonic è dunque l'auto ideale per prendere il posto, da un lato, degli attuali mpv compatti o di tante citycar e, dall'altro, dei suv più grossi ma anche delle berline e delle wagon di segmento C. ''Nel nostro Paese la situazione è ancora più interessante - ha detto ad ANSA Giuseppe Bitti, AD di Kia Motors Italia - e Stonic si troverà a competere in un mercato in cui la quota dei B-suv rispetto agli altri segmenti salirà al 12% - 14% nei prossimi anni. Sarà dunque un elemento fondamentale per la nostra crescita: nel 2017, con Stonic commercializzato solo per 3 mesi, dovremmo chiudere con 50mila Kia vendute in Italia, ma nel 2018 saliremo a quota 55mila''. Stonic, presentato oggi in Olanda, è dunque un importante competitor nel mondo dei B-suv e B-crossover, come Renault Captur, Nissan Juke, Fiat 500X e Peugeot 2008 e porterà in dote, come tutte le altre Kia, il valore rappresentato dai 7 anni e 150mila chilometri di garanzia. Le prevendite inizieranno in luglio, accompagnate da un tour che toccherà la più celebri località balneari italiane - il listino dovrebbe posizionarsi tra 16.000 e 22.000 euro - mentre il porte aperte per il lancio nelle concessionarie Kia è previsto nella prima metà di ottobre.

La linea di Stonic, esaltata dalla possibilità di ottenere verniciatura bicolore (la versione di lancio sarà giallo-nera) è originale e 'diversa' rispetto ai più recenti prodotti Kia ma mantiene comunque la riconoscibilità di marca grazie alla classica griglia 'tiger nose'. Il design, creato in Europa in collaborazione con il Centro Stile centrale di Namyang, mescola linee orizzontali nette con superfici morbide e scolpite che compongono un look esclusivo, che mescola gli elementi suv-crossover con quelli di una elegante coupé 5 porte.

Realizzato sulla moderna piattaforma Y-B della ultima generazione Rio, Stonic è proposto con la sola trazione anteriore e con sospensioni che sono state sviluppate per garantire una guidabilità 'su misura' per i mercati europei e offrire al tempo stesso la massima sicurezza attiva. La tenuta di strada è garantita in ogni circostanza dalla presenza dell' ESC (Electronic Stability Control) e del VSM (Vehicle Stability Management). La gamma delle motorizzazioni di Stonic si articola su unità benzina e diesel di ultima generazione, tutte ispirate al downsizing per offrire la maggiore efficienza con il minimo peso e tutte equipaggiate con il sistema Stop&Go. Si parte dal tre cilindri 1.0 T-GDI (Turbocharged Gasoline Direct Injection) da 120 Cv per passare al quattro cilindri 1.4 MPi da 100 Cv (sempre a benzina) e al 1.6 CRDi da 110 Cv. La gamma verrà completata con l'unità 1.2 MPi da 84 Cv, dedicata ai neo patentati.

Stonic stabilisce nuovi standard per la categoria in termini di equipaggiamento, sicurezza, confort e praticità. Lo dimostra la presenza tra gli equipaggiamenti del sistema di infotainment di bordo con Apple CarPlay e Android Auto in combinazione con la radio da 7 pollici Floating (disponibili anche sul Navigation System), dei sedili riscaldati, del cruise control adattativo e ancora la chiave elettronica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA