Wayne Griffiths da ottobre sarà nuovo presidente di Seat

Proviene dall'azienda dove dal 2016 era responsabile vendite

Redazione ANSA

Dal prossimo primo ottobre sarà Wayne Griffiths, nella nuova posizione di presidente, a guidare Seat la marca spagnola del Gruppo Volkswagen. Carsten Isensee - attuale presidente ad interim nominato dopo l'uscita di Luca De Meo - proseguirà come vicepresidente finanze e IT. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione di Seat, guidato dal presidente del comitato esecutivo del Gruppo Volkswagen Herbert Diess. Griffiths continuerà come amministratore delegato e presidente del marchio Cupra e, per il momento, anche come vicepresidente esecutivo commerciale dell'azienda. ''Griffiths è uno dei dirigenti più qualificati del gruppo - ha dichiarato Diess - e nel corso degli ultimi anni, ha portato le vendite SEAT a raggiungere livelli record e sta guidando lo sviluppo del brand Cupra. Ha il mio pieno supporto e sono sicuro che porterà avanti il percorso di successo di Seat''. Diess ha inoltre espresso la propria gratitudine a Carsten Isensee per il suo operato come presidente ad interim, poiché ''ha assunto la leadership e la responsabilità in un periodo segnato dagli effetti del Covid-19 e ha garantito la continuità dell'operatività del business''.

Griffiths ha iniziato la sua carriera presso la concessionaria di auto di suo padre in Inghilterra, prima di studiare international management e tedesco a Leeds (Regno Unito).

Griffiths è sempre stato legato al Gruppo Volkswagen. Ha cominciato nel 1989 in Audi AG, a Ingolstadt. Dopo aver lavorato in Seat tra il 1991 e il 1993, è ritornato nel marchio dei Quattro Anelli, svolgendo diversi incarichi di responsabilità nella divisione commerciale in vari mercati. Nel 2016 Griffiths è stato nominato vicepresidente commerciale di Seat e a gennaio 2019 ha assunto l'incarico di amministratore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie