BMW Group, 2021 in positivo tra quattro e due ruote

Offensiva elettrica al primo posto. Miglior anno per Motorrad

Redazione ANSA MILANO

Una crescita delle vendite su base annua dell'8,4 %, per BMW Group che nel 2021 ha venduto un totale di 2521525 veicoli, tra BMW, MINI e Rolls-Royce consegnati in tutto il mondo. Le vendite di BMW hanno raggiunto il nuovo massimo storico (+9,1%) lo scorso anno, mentre il Gruppo ha più che raddoppiato le vendite dei veicoli completamente elettrici nel 2021. "Nonostante le difficoltà riscontrate a livello delle forniture e a causa della pandemia abbiamo ottenuto un'ottima performance di vendita nel 2021 - ha commentato Pieter Nota, membro del Board of Management di BMW AG Responsible for Customer, Brands, Sales - grazie ad una potente attività operativa e ad una stellare linea prodotti". " "I nostri brand - ha aggiunto Nota - hanno riportato risultati di vendita da record su scala mondiale, guidati dal brand BMW, numero uno nel segmento premium globale. Con più di 100 mila veicoli completamente elettrici venduti lo scorso anno, il nostro obiettivo è stato il potenziamento dell'elettromobilità". Le aspettative di BMW sul 2022 sono ottimiste. "Nel 2022 - sempre Nota - desideriamo continuare la nostra crescita redditizia e procederemo con l'espansione sistematica della nostra gamma full-electric. Ci siamo posti obiettivi di crescita particolarmente ambiziosi in questo settore ed aspiriamo a più che raddoppiare le nostre vendite di veicoli completamente elettrici rispetto all'anno scorso".
    Il marchio BMW ha chiuso il 2021 con vendite globali in crescita del 9,1% (con 2.213.795 veicoli) rispetto all'anno precedente e negli scorsi 12 mesi i veicoli elettrificati hanno rappresentato il 13% dei veicoli BMW e MINI venduti in tutto il mondo. In Europa più del 23%. Il brand MINI ha consegnato 302.144 veicoli ai clienti l'anno scorso, il 3,3% in più rispetto al 2020. Circa il 17% di questi veicoli ha un propulsore elettrificato e più di un cliente MINI su dieci ha optato per la MINI completamente elettrica. Anche Rolls-Royce Motor Cars ha registrato le più alte vendite dei suoi 117 anni di vita, con 5.586 unità vendute in tutto il mondo (+48,7%).
    Questa cifra comprende vendite record nella maggior parte delle regioni, tra cui la Grande Cina, le Americhe e l'Asia-Pacifico, e in molti altri Paesi del mondo.
    Pollice alzato, rispetto al 2021, anche per le due ruote di BMW Motorrad, che con 194.261 unità consegnate ai clienti, ha fatto segnare il miglior anno di sempre. Come per gli anni precedenti, la crescita delle vendite è stata assicurata dalla BMW 1250 GS, che ancora una volta ha dato un contributo vitale al successo del marchio nel 2021, con circa 60.000 unità vendute. La nuova BMW R 1250 RT ha registrato un buon debutto sul mercato, così come i modelli R 18, con le quattro versioni presentate finora. Anche la nuova S 1000 R è stata accolta molto bene e insieme al primo modello BMW M per BMW Motorrad, ha portato nuova energia sulla scena delle quattro cilindri dell'elica. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie