Piaggio: migliore utile dal 2008, acconto dividendo 8,5 cent

Ricavi semestre 901 milioni. Colaninno, trend positivo nel tempo

Redazione ANSA MILANO

Il gruppo Piaggio archivia il primo semestre con ricavi consolidati per 901,7 milioni, il dato più alto registrato nel periodo dal 2007, in crescita del 50,3% (+54,3 % a cambi costanti) sullo stesso periodo dell'anno scorso e del 10,4% sui sei mesi del 2019, quindi pre-covid.
    L'Ebitda si è portato a 144,6 milioni (+74%) e l'utile netto a 43,5 milioni, il miglior risultato dal 2008 e più che quadruplicato dal primo semestre 2020.
    Il Cda ha quindi deliberato un acconto sul dividendo ordinario 2021 di 8,5 centesimi di euro per azione (era stato 3,7 centesimi lo scorso esercizio).
    L'indebitamento finanziario netto, pari a 401,9 milioni è in miglioramento rispetto a 528,5 milioni al 30 giugno dello scorso anno. Piaggio ha venduto nel mondo 287.100 veicoli, in crescita del 36,5% e fatto investimenti per 69,1 milioni (+30,7%).
    Roberto Colaninno, presidente e ad di Piaggio osserva: "Il Gruppo Piaggio ha archiviato il primo semestre del 2021 con risultati molto positivi a livello globale, confermando la forte ripresa iniziata nella seconda metà dello scorso anno. Le vendite delle due ruote hanno registrato un incremento del +49% rispetto al 30 giugno 2020 e del +12,5% rispetto al 30 giugno 2019, nonostante il continente indiano abbia sofferto pesantemente nel primo semestre con lunghi periodi di lockdown totale in tutto il Paese. Tutti i principali indicatori di conto economico sono incrementati, è stato ridotto il debito di oltre 125 milioni di euro rispetto al primo semestre del 2020 e, al contempo, sono stati effettuati maggiori investimenti".
    "Nonostante il rischio pandemia Covid sia ancora elevato a livello globale, per il Gruppo sussistono quindi i presupposti affinché il trend positivo si consolidi nel tempo", conclude Colaninno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie