Mercedes, a Wörth nel 2021 parte produzione eActros

Il prototipo raggiungeva 200 km di autonomia

Redazione ANSA ROMA

'Now & Next': questo è il motto con cui oggi Mercedes-Benz Trucks, presso la sede di Wörth, presenta i nuovi prodotti e offre un'anticipazione sul futuro della mobilità sostenibile. Tra le novità presentate c'è anche un prototipo pre-serie dell'eActros elettrico a batteria per il trasporto pesante a corto raggio, che dà una visione molto concreta del futuro veicolo di serie. La produzione in serie dovrebbe iniziare nel 2021 nello stabilimento di Wörth, andando ad aggiungersi alla produzione esistente di truck con motore a combustione. L'eEconic, progettato specificamente per l'impiego per servizi municipali, si basa sul Mercedes-Benz eActros e dovrebbe entrare nella produzione di serie a partire dal 2022.

''Sono molto contento che la prima generazione di Mercedes-Benz eActros sia destinata ad essere prodotta qui a Wörth. L'avvio della produzione in serie del prossimo anno rappresenta una vera pietra miliare per lo stabilimento e la regione - ha dichiarato Matthias Jurytko, responsabile della sede e dello stabilimento di produzione di Wörth - . In questo modo amplieremo il portafoglio dello stabilimento di Wörth e faremo un ulteriore passo avanti verso un trasporto a emissioni carbon neutral''. La mobilità elettrica apre anche prospettive per i dipendenti della produzione, poiché crea nuove opportunità di lavoro e job profile: ''Il sito sta attualmente lavorando a pieno ritmo per soddisfare le esigenze della produzione di truck sul fronte trazione elettrica'' ha concluso Jurytko. Allo IAA 2016, Mercedes-Benz Trucks è stato il primo produttore al mondo a presentare un truck pesante elettrico. All'inizio del 2018, il costruttore ha festeggiato l'anteprima mondiale del Mercedes-Benz eActros ulteriormente migliorato, mentre dall'autunno 2018 è in corso un'intensa fase di sperimentazione presso i clienti. Le conoscenze acquisite durante la sperimentazione da parte dei clienti sono confluite nell'ulteriore sviluppo che ha consentito di trasformare il prototipo in un veicolo di serie. I dati acquisiti finora confermano che l'eActros puramente elettrico a batteria sia il veicolo ideale per un servizio di distribuzione sostenibile con mezzi pesanti. Nel traffico urbano, in autostrada o su strade extraurbane, il veicolo non ha nulla da invidiare ad un truck diesel tradizionale in termini di versatilità e prestazioni. I circa 200 km di autonomia del prototipo si sono dimostrati assolutamente realistici, indipendentemente dal carico utile, dal percorso o dalla topografia. L'eActros di serie sarà però notevolmente superiore al prototipo precedente sotto diversi punti di vista, ad esempio sul fronte autonomia, potenza di trazione e sicurezza. Oltre all'eActros, dal 2022 sulle linee di Wörth nasceranno anche il Mercedes-Benz eEconic a batteria elettrica. In questo modo Daimler Trucks compie un ulteriore passo avanti nell'elettrificazione dei truck. Daimler Trucks & Buses getta poi le basi per una produzione 'green' sia in Germania che in Europa. Entro il 2022, tutti gli stabilimenti tedeschi ed europei dovranno disporre di una rete di alimentazione elettrica neutrale in termini di emissioni di CO2, seguiti poi da tutti gli altri stabilimenti. L'impianto di Wörth è stato inaugurato nel 1963 e produce i veicoli industriali Mercedes-Benz Arocs ed Atego e da oltre 20 anni anche Actros, il truck pesante di maggior successo a livello mondiale. A questo stabilimento è affidata anche la produzione dei Mercedes-Benz Special Truck Econic, Unimog e Zetros. Ogni giorno fino a 470 veicoli industriali prodotti secondo le esigenze dei singoli clienti lasciano le linee dello stabilimento di Wörth.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie