Auto, piano ristrutturazione Nissan stop fabbrica Barcellona

Tagli 2,57 mld euro nei costi, gamma scenderà da 69 a 55 modelli

Redazione ANSA ROMA

Nissan ha annunciato un radicale piano di ristrutturazione per fronteggiare un calo del 91,9% nell'utile operativo nell'anno fiscale 2019 (che in Giappone si chiude a fine marzo) e che prevede tagli corrispondenti a 2,57 miliardi di euro nei costi, la riduzione della gamma da 69 a 55 modelli entro il 2023 e la chiusura degli stabilimenti in Indonesia e a Barcellona. Confermata dal presidente e CEO Makoto Uchia, durante la conferenza annuale sui risultati, la prosecuzione delle attività per l'Europa a Sunderland in Gran Bretagna.


Nissan: chiude anno fiscale con rosso da 6,2 mld dollari
Nissan chiude il suo anno fiscale in rosso per la prima volta da oltre dieci anni a causa di una domanda debole e per l'impatto del coronavirus. La casa automobilistica nipponica mette in bilancio al 31 marzo una perdita di 671,2 miliardi di yen (6,2 miliardi di dollari) contro un utile netto di 319,1 miliardi di yen dell'anno precedente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie