ECOdolomitesGT, concluso il Rally dedicato alle elettriche

La tappa italiana valevole per l'International FIA ecoRally Cup

Redazione ANSA ROMA

Sulle Dolomiti è andato in scena l’ECOdolomitesGT, la gara di regolarità riservata alle vetture elettriche che ha chiuso la stagione 2022 dell’International FIA ecoRally Cup. Dopo aver toccato diversi Paesi, quali Spagna, Repubblica Ceca, Portogallo, Slovenia e Montecarlo, le 20 vetture partecipanti hanno raggiunto San Martino di Castrozza per l'atto finale della stagione nella giornata di sabato 19 novembre.

L’e-rally di regolarità e consumo si è snodato su un percorso che prevedeva partenza ed arrivo nella località trentina, per spingersi fino a Ortisei toccando gli angoli più suggestivi delle Dolomiti. Valicando diversi passi, dal Rolle al Sella, dal Gardena al Campolongo fino al Cereda, gli equipaggi hanno guidato per oltre 440 chilometri totali, con un massimo di circa 200 chilometri tra una ricarica e l’altra per le auto elettriche.

Numerose le prove speciali per un totale di oltre 220 chilometri, durante le quali i driver hanno dovuto cimentarsi per mantenere le specifiche medie imposte dai regolamenti, rilevate da numerosissimi controlli segreti, resi possibili da specifiche tecnologie di controllo dedicate.

La gara ha visto la vittoria dell’italiano Guido Guerrini e del polacco Artur Prusak, su Kia E-Niro 64 kWh, classificati primi nella classifica combinata di regolarità e consumo valida per il Campionato Internazionale. Secondi classificati Michal Zdarsky e Jakub Nabelek, Repubblica Ceca, su Hyundai Kona 64 kWh. Il terzo gradino del podio è andato agli sloveni Franko Spakapan e Sebastjan Kobal, anche loro su Kia E-Niro 64 kWh. Grazie a questo risultato Guido Guerrini ed Artur Prusak riescono a classificarsi secondi nella FIA Ecorally Cup preceduti di 7 punti dai baschi Conde-Sergnese. Completano il podio internazionale i cechi Zdarsky e Nabelek, secondi nella gara italiana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie