BMW, elettrico 'automatico' con le eDrives Zones

In 138 città europee attiva la tecnologia per auto dell'Elica

Redazione ANSA MILANO

Entrare in centro città con la propria BMW che passa automaticamente alla modalità elettrica. La tecnologia è quella alla base delle eDrives Zones di BMW Group, attiva in 138 città europee e recentemente attivata in 20 di queste, tra le quali anche Copenhagen, Cambridge e Tolosa. In Italia, oltre a Milano, Torino e Roma dove il servizio era già attivo, si aggiungono anche Verona, Brescia, Firenze e Napoli. Nel corso del prossimo anno, le BMW eDrive Zones dovrebbero essere attivate in almeno altre 30 città in tutto il mondo. All’interno delle eDrive Zones, i veicoli ibridi plug-in BMW passano automaticamente alla modalità di guida puramente elettrica non appena varcano il confine delle aree in centro città.

I modelli ibridi plug-in, quindi, si muovono localmente senza emissioni, proprio come i veicoli puramente elettrici, e con costi di esercizio contenuti per la guida nel traffico cittadino. Il veicolo riconosce le aree designate utilizzando la tecnologia di geofencing e il GPS. La funzione eDrive automatizzata è disponibile in dotazione standard in molte delle attuali e in tutte le future BMW ibride plug-in. I guidatori vengono premiati con punti bonus per ogni chilometro percorso utilizzando la propulsione elettrica, oltre che con punti doppi nelle eDrive Zone, che possono riscattare per ottenere del credito di ricarica. Inoltre, i conducenti guadagnano punti bonus quando ricaricano il loro veicolo. Le ultime 20 città ad essere state aggiunte sono: Aberdeen, Bregenz, Brescia, Bristol, Cambridge, Cardiff, Copenhagen, Cork, Coventry, Firenze, Klagenfurt, Lille, Matosinhos, Napoli, Oeiras, Oxford, Sheffield, St. Polten, Tolosa e Verona.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie