Ford prima per misure contro cambiamenti clima

Ottiene l'A-List,il più alto rating organizzazione no-profit Cdp

Redazione ANSA ROMA

Ford entra nella A-List, ossia il più alto rating, dell'organizzazione no-profit indipendente Cdp, grazie alle attività a tutela del clima e alle azioni per ridurre le emissioni e il proprio impatto ambientale. Lo rende noto la stessa Cdp, attiva nell'ambiente a livello globale, valutando l'impegno 'verde' delle imprese con un voto da A a D.

L'impegno di Ford per ridurre le emissioni di CO2, in linea con i principi guida dell'Accordo di Parigi sul Clima, comprende l'investimento di oltre 11,5 miliardi di dollari nella produzione di veicoli elettrici. Per coinvolgere maggiormente i clienti verso l'acquisto di veicoli elettrici, Ford sta introducendo versioni a emissioni zero di alcuni dei suoi brand di maggior successo, tra cui Mustang Mach-E, in arrivo entro la fine dell'anno e un F-150 elettrico nel prossimo futuro.

Nel 2017, Ford ha dichiarato di aver raggiunto il suo obiettivo di ridurre del 30% le emissioni di anidride carbonica generate dalle operazioni di produzione per ogni veicolo, con otto anni di anticipo sui tempi previsti. Forte di questo successo, Ford ha annunciato una nuova strategia globale di riduzione delle emissioni di anidride carbonica per l'industria manifatturiera, con un'attenzione particolare nell'utilizzo di energia rinnovabile e un impegno costante all'approvvigionamento di fonti a basse emissioni, puntando a una sempre maggiore efficienza energetica.

Ford ha fissato un obiettivo ambizioso: alimentare con energia al 100% rinnovabile tutti i suoi impianti di produzione a livello globale, entro il 2035. 

"I nostri dipendenti, i nostri clienti e i nostri investitori - ha affermato Bob Holycross, vice presidente Sostenibilità e Ambiente di Ford - si aspettano che facciamo costantemente di più per affrontare i cambiamenti climatici. Per oltre 20 anni, Bill Ford, il nostro Executive Chairman, ci ha ispirati ad agire con più coraggio".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie