Ducati Streetfighter V4 eletta "Moto più bella di Eicma 2019"

Il 36,7% votanti ha scelto la nuova super-naked di Borgo Panigale

Redazione ANSA

La Ducati Streetfighter V4, ultima nata della casa di Borgo Panigale, è stata eletta "Moto più bella del Salone" a Eicma 2019, la fiera di settore più importante al mondo. A decretare il successo è stato il pubblico, che ha partecipato numeroso affollando i padiglioni della Fiera Internazionale di Milano-Rho nei cinque giorni di apertura, votando direttamente al Salone oppure online. Il concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone", organizzato dalla rivista italiana Motociclismo in collaborazione con Eicma, è giunto quest'anno alla sua 15/ma edizione, e per Ducati questa è la decima vittoria. Oltre 14.500 appassionati hanno espresso la propria preferenza e lo Streetfighter V4 è risultata la moto più votata sia dai visitatori della Fiera sia dagli utenti del sito di Motociclismo ricevendo il 36,7% dei consensi. Dietro lo Streetfighter V4 altre due moto italiane: la Aprilia RS 660 e la MV Agusta Superveloce 800. Lo scrutinio dei voti ricevuti si è svolto domenica 10 novembre, giornata conclusiva della 77/ma edizione di Eicma, seguito dalla premiazione ufficiale presso l'area esterna sul palco di MotoLive alla presenza di Giacomo Casartelli Executive Director di Eicma e del Direttore della rivista Motociclismo Federico Aliverti che ha consegnato il prestigioso riconoscimento. A ritirare il premio per l'azienda di Borgo Panigale è stato Andrea Ferraresi, Direttore del Centro Stile Ducati.

"Siamo particolarmente orgogliosi di ricevere questo riconoscimento - ha detto Ferraresi - in un concorso dove tutte le case costruttrici partecipano con il loro modello di punta e il pubblico di Eicma, la più importante fiera motociclistica al mondo, ha eletto lo Streetfighter V4 come la più bella". La premiazione della "Moto più bella del Salone" è stato l'ultimo atto di un'intensa settimana di esposizione ed eventi che ha visto ben oltre mezzo milione di visitatori a Eicma, in aumento rispetto al 2018, confermando i positivi segnali di ripresa che arrivano dal settore del motociclo. Prima tra le tre novità assolute è lo Streetfighter V4, la super-naked con manubrio alto e largo, 178 kg di peso, motore Desmosedici Stradale 1.103 cm con 208 CV, ali biplano e un pacchetto elettronico di ultima generazione. Il risultato di questa "The Fight Formula" è una naked Ducati esagerata, moderna e tecnologica con un design aggressivo ed emozionante. Una moto che non fa nulla per nascondere prestazioni al vertice del segmento, ma che garantisce godibilità e divertimento anche nell'utilizzo quotidiano.

Oltre alla "regina del Salone", anche la completamente rinnovata Panigale V2 e la versione 2020 della Panigale V4, la sportiva più venduta al mondo negli ultimi due anni. Cinque le nuove versioni introdotte per il 2020: la Multistrada 1260 S Grand Tour, il Diavel 1260 nella nuova colorazione "Dark Stealth" e il Diavel 1260 S in "Ducati Red", il Monster 1200 "Black on Black" e infine lo Scrambler Icon Dark. Interesse e grandi consensi anche per i due concept Scrambler DesertX e Scrambler Motard, che hanno polarizzato l'attenzione del pubblico, cosi come per le tre nuove Ebike presentate dalla casa di Borgo Panigale in collaborazione con Thok: l'esclusiva MIG-RR Limited Edition, la MIG-S e la E-Scrambler.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA