Peugeot 508 PSE, così funziona l'Active Suspension Control

Assorbimento urti al top, sistema si basa su modalità guida

Redazione ANSA Roma

 Nuova 508 Peugeot Sport Enginereed rappresenta un mix vincente tra prestazioni e basso impatto ambientale. Questa versione speciale della ammiraglia, cura da Peugeot Sport, abbina alla tecnologia del mondo del motorsport, un powertrain ibrido plug-in. Tra i sistemi più importanti di cui dispone, quello di maggior rilievo è sicuramente il sistema sospensivo.
    L'ammiraglia sportiva del Leone adotta di serie l'Active Suspension Control, un sistema di gestione elettronica degli ammortizzatori che permette di avere un setup ideale di smorzamento in funzione delle condizioni di guida e delle preferenze del guidatore e che permette di avere un'auto su misura.
    L'obiettivo iniziale dei tecnici era abbinare un comportamento dinamico di alto livello con una soglia di comfort all'altezza della classe di appartenenza della vettura. Quasi una doppia personalità, in grado di esaltare il lato più dinamico, oppure quello orientato al benessere da granturismo di alto rango.
    La fase di sviluppo di questo primo modello che declina il concetto di Neo-Performance si è concentrata su di una serie di precisi elementi: ottimizzazione del livello di ammortizzamento delle sospensioni su 3 diversi livelli, assetto ribassato, barre antirollio specifiche, taratura specifica di sterzo e freni, dischi freno anteriori da 380 mm di diametro e con pinze fisse a quattro pistoncini, cerchi da 20" con pneumatici ad alte prestazioni Michelin Pilot Sport 4S.
    In particolare, la regolazione delle sospensioni è stata oggetto di un accurato setup, modulabile in base a specifici elementi che il sistema regola in maniera autonoma: condizioni e profilo della strada, carico del veicolo, stile di guida e modalità di guida selezionata.
    Alla base del sistema, un computer e sensori che determinano il livello ottimale di assorbimento degli urti da applicare al singolo ammortizzatore. Il suo funzionamento è correlato alla modalità di guida selezionata: in comfort viene favorito lo smorzamento, con un occhio di riguardo per la riduzione degli scuotimenti della scocca per effetto delle imperfezioni stradali, coccolando quanto più possibile gli occupanti; con sport si punta invece ad esaltare la guida più dinamica, frenando maggiormente le sospensioni e restituendo un comportamento stradale più piatto, dinamico e appagante; in hybrid il livello di smorzamento è settato su un range intermedio, per coniugare dinamismo con un livello di comfort adeguato al rango dell'auto. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie