Federmetano, incoraggiare automotive a investire nel metano

Biometano è opportunità ecologica per il presente e il futuro

Redazione ANSA ROMA

"Dare all'utenza e al settore automotive un messaggio forte di incoraggiamento, affinché continuino a credere e a investire nel metano, settore in cui l'Italia è leader a livello europeo e che oggi, grazie al biometano, rappresenta una reale opportunità ecologica per il presente e il futuro". È quanto ha chiesto il presidente di Federmetano Dante Natali in audizione presso la Commissione parlamentare per la semplificazione. "Mite e Mims - spiega la federazione - hanno predisposto una bozza di Decreto interministeriale per semplificare l'attività di riqualificazione delle bombole metano per autotrazione, approvate secondo il regolamento ECE/ONU R110 e per determinare la gestione del passaggio di competenze dal Servizio forniture bombole metano (Sfbm) ad Acquirente Unico", ma "nella bozza di testo iniziale si prevede solo la gestione del passaggio da Sfbm ad Au e l'esclusione dei tecnici della motorizzazione dalle competenze finora svolte. Mancano azioni concrete di semplificazione del sistema".
    Federmetano ha riassunto i punti principali della proposta di decreto avanzata dal settore: "Revisione periodica dei serbatoi CNG-4 ogni 4 anni come tutte le altre tipologie di serbatoi; riconoscimento degli operatori specializzati del settore, interni ed esterni, per esperienza lavorativa e qualifica professionale secondo gli Standard Europei EQF; rispetto degli operatori specializzati degli standard sicurezza e norme sull'ambiente con l'utilizzo di attrezzature minime di settore; controllo del Comitato dei prezzi praticati".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie