Nissan, Toro: Qashqai si rinnova nel segno della tradizione

Terza generazione più connessa, tecnologica e solo elettrificata

Redazione ANSA ROMA

"Qashqai è il nostro modello di punta, il nostro re, non solo per Nissan ma anche per il mercato italiano: si tratta di un'auto che è leader del segmento che lei stessa ha creato". Marco Toro, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, parla dell'importanza che Qashqai ha per il brand: il crossover, infatti, nel 2007 è stato pioniere di un segmento che di lì a poco avrebbe conquistato il cuore dei clienti europei ed italiani, imponendosi in un mercato prevalentemente dominato dalle berline e portando ad un lenta ed inarrestabile discesa delle station wagon, apprezzate per lo spazio a bordo (come i suv, appunto) ma con una dinamica decisamente differente dalle vetture con la posizione di guida rialzata.
    Ora, a distanza di 14 anni e forte del successo di due generazioni, il crossover del Sol Levante arriva in una nuova veste, pur mantenendo gli stilemi che da sempre lo contraddistinguono.
    "Nuovo Qashqai porta con sé un design innovativo, con più spazio per gli occupanti della seconda fila - ha detto Marco Toro all'ANSA - Qashqai è un concentrato di tecnologia, connettività e sicurezza, tutto ad un prezzo giusto, per riflettere appieno le richieste dei clienti".
    Ma la vera novità riguarda la meccanica: "Qashqai ha il coraggio di arrivare sul mercato esclusivamente con motorizzazioni elettrificate, un mild hybrid da subito e poi un motore e-POWER, che sbarcherà anche su altri modelli della gamma: si tratta di un elettrico senza spina ed un motore 100% elettrico abbinato ad un motore a benzina che ha la mera funzione di generatore ricaricando la batteria dell'auto".
    Non solo elettrificazione, quindi ma anche tanta sicurezza a bordo, nel pieno stile 'made in Japan': "Tra i dispositivi a bordo, quello che consente di ridurre la velocità adattandosi al limite stradale attraverso la lettera dei segnali; inoltre Qashqai - ha aggiunto ancora l'amministratore delegato - è più connessa con il cellulare che si ricarica wireless e che consente di sapere dove l'auto è parcheggiata, la apre e la chiude sempre con il cellulare, ed infine info-intrattenimento con il terzo display, ovvero l'head up display virtuale che proietta sul parabrezza davanti a noi il percorso da seguire, incrementando la sicurezza e evitando così le distrazioni alla guida".
    Tutto ad un prezzo accessibile e ragionevole grazie all'impiego della piattaforma CMF-C, utilizzata anche per altri modelli dell'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, e che permette una riduzione dei costi e consente la vendita di Qashqai con prezzi a partire da 25 mila euro. 
   

Nissan Qashqai, la terza generazione è solo elettrificata

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie