Polstrada scopre e multa 'prestanome' 201 auto, in uso a altri

Firenze, 2 persone non autorizzate né a vendita né a nolo

Redazione ANSA FIRENZE

In operazioni commerciali di compravendita si intestavano le auto per darle in uso ad altri, in alcuni casi anche a malviventi, gente che trasportava droga.
    Ora la Polizia stradale di Firenze ha scoperto, e per il momento sanzionato, un macedone e un italiano, impegnati in attività distinte l'uno dall'altro, che si erano intestati ben 201 vetture, anche di elevato valore economico, date in uso ad altre persone, tra le quali anche dei malviventi che le utilizzavano per trasportare droga. Secondo la Polstrada i due facevano da prestanome. Intanto sono scattate 201 contravvenzioni da 543 euro l'una, per un importo complessivo di quasi 110.000 euro e i veicoli verranno cancellati dal Pubblico Registro Automobilistico (Pra).
    Ma le ricerche dei poliziotti non si sono fermate qui: le due persone sono risultate, tra l'altro, prive di autorizzazione alla vendita e al noleggio di veicoli e, per questo, ulteriormente contravvenzionati per altri 6.000 euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie