Auto sfasciate e calci ad agenti, 'devo andare dal tabaccaio'

E' accaduto alla periferia di Torino

Redazione ANSA TORINO

In dieci minuti ha danneggiato nove automobili parcheggiate in una strada alla periferia di Torino.
    In tribunale, dove è stato portato per l'udienza di convalida del fermo e il processo per direttissima, ha dato in escandescenze. Quindi, mentre veniva riaccompagnato in questura per le ultime formalità, ha chiesto di essere liberato perché doveva andare dal tabaccaio e ha preso a calci gli agenti. Ha collezionato due arresti in meno di 24 ore, quindi, un romeno di 37 anni: alla accusa legata al raid contro le vetture si è aggiunta quella di resistenza a pubblico ufficiale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie