Partnership AsConAuto Logistica - Bancolini Symbol per tracking ricambi

Controllo completo tempo reale della filiera distributiva tramite lo sviluppo in house di una app cross platform

Redazione ANSA

I furgoni di AsConAuto, Associazione Consorzi Concessionari Autoveicoli, ogni giorno ritirano colli presso i 939 concessionari dei consorzi e li consegnano ai 21.989 autoriparatori della rete.
Il volume di merci e di dati movimentati è elevatissimo. In passato, questa mole consistente di informazioni era gestita in modalità cartacea ma ora ragione AsConAuto ha deciso di avviare un percorso di digitalizzazione del processo distributivo, ricercando una soluzione di tracciamento dei colli e per la elaborazione e la condivisione dei dati in tempo reale. La scelta è stata di puntare sullo sviluppo in house di una app cross platform (utilizzabile anche su smartphone e tablet Android).

Il sistema realizzato è oggi in grado di tracciare in tempo reale tutte le operazioni rendendole immediatamente visibili a tutti gli attori della filiera: filiali AsConAuto Logistica, concessionari, operatori logistici e autoriparatori. Sempre con la consulenza di Bancolini Symbol è stato attivato SOTI Mobycontrol su tutti i dispositivi, un sistema di Enterprise Mobility Management (EMM) che garantisce il controllo di tutti i device utilizzati dall'intera flotta AsConAuto, assicurando il deploy, la sincronizzazione, l'accesso, la gestione e il monitoraggio dei PDA Zebra.

Gli operatori logistici riescono così a gestire le fasi di scambio presso l’hub centrale molto più rapidamente e senza errori, in quanto è la stessa app a proporre gli scambi da effettuare in funzione dei tragitti e dei clienti associati a ciascun furgone. Le concessionarie hanno piena visibilità che tutto ciò che era pianificato in distribuzione sia stato effettivamente consegnato.
Gli autoriparatori conoscono lo stato di consegna esatto del pezzo ordinato e possono programmare le loro attività con maggiore precisione, incrementando così il livello di efficienza complessiva e la qualità del servizio al cliente.

Davide Pezzo, consigliere di AsConAuto e vicepresidente di AsConAuto Logistica, ricorsa che “ogni giorno gli addetti alla logistica della rete associativa percorrono in chilometri ben oltre due volte il giro completo dell’equatore. Dalla nascita del nostro progetto abbiamo creato con continuità iniziative e strumenti innovativi, facendo costante ricorso alle nuove tecnologie e alla digitalizzazione dei sistemi e dei processi in modo da potenziare scambi, sinergie e riuscire ad attivare sempre nuove e originali opportunità a sostegno dello sviluppo: un investimento importante, di risorse economiche e di lavoro continuo, che ci ha permesso di affrontare anche lo sconvolgimento causato dalla pandemia con lo spirito reattivo di chi stava iniziando a superare gli anni difficili della crisi del comparto automotive". 

E Fabrizio Guidi, presidente di AsConAuto e di AsConAuto Logistica, conclude:” E' un nuovo passo nel nostro progetto di ottimizzazione e un segnale forte alla nostra rete che non ci arrendiamo ma cerchiamo di anticipare il cambiamento in atto nel mercato globale. AsConAuto confida nella forza della rete, non si ferma e fa sempre innovazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie