HYPR, club a Londra che 'scarrozza' i soci in Urus e Rolls

Una corsa in centro costa per 100 privilegiati soltanto 44 euro

Redazione ANSA ROMA

Per il momento l'opportunità di guidare una Lamborghini Urus spendendo 40 sterline, pari a 44 euro, c'è solo a Londra. O meglio unicamente nella centralissima Zona 1. Ma l'idea - che è vincente in tempi in cui la disponibilità prende sempre più il sopravvento sulla proprietà - potrebbe presto espandersi. L'iniziativa nasce da una idea di Matt Blanchard ed è firmata da HYPR che mette a disposizione di questo servizio 'Uber Lusso' oltre all'Urus anche una Lamborghini Aventador, una Rolls-Royce Wraith e un suv Mercedes AMG G63. Per accedere a questo servizio, molto apprezzato da chi vuole farsi vedere a bordo di una supercar o di un modello di grande immagine con una spesa davvero contenuta, bisogna però iscriversi al Club HYPR, in modo che l'azienda disponga di dati certi sul cliente e sulle sue credenziali bancarie. L'iscrizione costa 100 sterline al mese (110 euro) ma questa cifra può essere utilizzata come credito a scalare per i noleggio con autista. Ad oggi i soci accettati sono soltanto un centinaio, ma ce ne sono altre 600 in attesa di approvazione. Tutta la gestione delle prenotazioni e delle corse si fa tramite App, senza necessità di pagamenti sul posto perché il sistema addebita automaticamente i costo sul conto del soci. Una delle caratteristiche del servizio di HYPR è quella di accompagnare il cliente con un abbigliamento casual: i cinque conducenti autorizzati indossano jeans e magliette alla moda. Questo per far in modo da far apparire - a chi vede la scena dell'arrivo dell'auto per scendere davanti a un 'punto caldo' di Londra - chi è alla guida come un parente o un amico, e non uno chauffeur delle organizzazioni 'rivali' Addison Lee, Uber Lux e Wheely. Il tutto nel totale rispetto della superiorità, in molte fasce sociali, dell'apparire rispetto all'essere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie