Superstrada di 2.500 km collegherà Pechino a Urumqi

Completati i primi 510 km della struttura, ci sono anche gli attraversamenti per gli animali

ANSA-XINHUA

 È stata completata la costruzione della struttura principale di una nuova superstrada che collegherà Pechino e Urumqi, capoluogo della Regione Autonoma dello Xinjiang Uygur nel nord-ovest della Cina. La Pechino-Xinjiang è la seconda importante autostrada a collegare lo Xinjiang e altre aree del Paese, dopo la Lianyungang-Horgos. L'inizio dell'apertura per fasi è previsto per la fine di quest'anno. Secondo Da Wenbin, presidente del consiglio di amministrazione di Xinjiang Beijing-Xinjiang Expressway, del China Railway Construction Investment Group, ieri pomeriggio i lavoratori hanno finito di costruire la struttura principale dell'ultimo tratto, che si estende per 515 chilometri e si trova interamente all'interno dello Xinjiang. Il tratto attraversa territori che ospitano molti animali selvatici. Per mitigare l'impatto sull'ambiente, durante i lavori le autorità hanno realizzato più di 60 attraversamenti per la fauna selvatica. L'autostrada Pechino-Xinjiang si estende per oltre 2.500 chilometri e passa per Pechino, lo Hebei, lo Shanxi, la Mongolia Interna e il Gansu, prima di raggiungere lo Xinjiang.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie