BizAway, prenotazione posto auto a chi si sposta per lavoro

Accordo con Parclick che riguarda oltre 2mila parcheggi

Redazione ANSA ROMA

Nelle grandi città gli automobilisti impiegano in media 15 minuti di tempo per trovare un parcheggio libero. Lo rivela una studio Xerox sottolineando che questo problema - che nelle metropoli vede tempi di ricerca addirittura di 30 minuti - si traduce in termini di ritardi cronici, sia sul lavoro che per gli appuntamenti importanti. La soluzione al problema arriva grazie ad un accordo firmato da BizAway e Parclick, che consente a chi viaggia per lavoro di prenotare uno dei 350.000 posti auto in oltre 2.000 parcheggi, dislocati in 250 città europee (con un risparmio di tempo stimato di circa 20 minuti).

In particolare, la piattaforma BizAway consente di pianificare l'intero processo del viaggio, inclusi gli aspetti amministrativi, dando accesso a voli, treni, auto a noleggio e a 1,2 milioni di hotel in tutto il mondo. Ora, con l'introduzione della nuova funzionalità di prenotazione del parcheggio, la piattaforma completa la sua offerta, dando al viaggiatore la possibilità di programmare in anticipo i passaggi fondamentali del suo itinerario, diminuendo il rischio di intoppi.

L'accordo con Parclick prevede che d'ora in avanti gli utenti di BizAway avranno a disposizione 350.000 posti auto in oltre 2.000 parcheggi in 250 città di 7 Paesi europei: Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Belgio, Olanda e Germania. Se si calcola che avere la certezza di un posto auto prenotato in anticipo comporta un risparmio di tempo di quasi 20 minuti, è facile intuire che a beneficiarne non sarà solo la tranquillità del viaggiatore, ma anche la salute dell'ambiente, grazie a una riduzione delle emissioni di CO2 nell'atmosfera.

Quello della salute dell'ambiente è un tema cui BizAway presta molta attenzione, con iniziative concrete a suo sostegno. Da circa un anno la startup, infatti, collabora con Eden Reforestation Projects nel progetto di creazione di nuove piantagioni di mangrovia, una pianta tropicale in grado di assorbire efficacemente le emissioni di CO2. Grazie a un contributo economico esiguo da parte di chi prenota un viaggio sulla piattaforma, Eden Reforestation Projects provvede a piantare una mangrovia, garantendo un reddito alle comunità locali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie