Ferrari: al Museo di Maranello si segue la Le Mans virtuale

A partire dal 10 giugno, sarà creato un vero box

Redazione ANSA BOLOGNA

Il Museo Ferrari di Maranello a partire dal 10 giugno sarà al centro di un'inedita iniziativa legata alla '24 Hours of Le Mans Virtual'. Nel complesso che già ospita la mostra 'Ferrari at 24 Heures du Mans' dedicata ai 70 anni di successi del Cavallino Rampante sul tracciato francese, sarà ricreato un vero e proprio box, all'interno del quale sarà possibile ammirare dal vivo i protagonisti della prima edizione virtuale della classicissima endurance.
    I visitatori avranno pertanto modo di vedere i piloti ufficiali della 488 GTE numero 51 e 71 nominati per questa gara e i due piloti della Fda Hublot Esport Team al volante della vettura numero 52 in azione sui simulatori predisposti nel Museo, mentre Charles Leclerc ed Antonio Giovinazzi parteciperanno da remoto.
    "Un'opportunità unica - sottolinea la Ferrari - che porterà la leggendaria 24 Ore di Le Mans a Maranello e la farà vivere ai tifosi e agli appassionati, in tutta sicurezza e nel pieno rispetto delle normative relative al distanziamento sociale, già attuate da tutti i Musei Ferrari sin dalla riapertura avvenuta lo scorso 18 maggio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie