Auto: 200 mln dollari vendite a 17/a Mostra Internazionale di Hainan

Il primo salone dell'auto in Cina dall'inizio dell'epidemia

Redazione ANSA

La 17/ma edizione della Mostra automobilistica internazionale di Hainan si è conclusa ieri a Haikou, capoluogo della provincia insulare nel sud della Cina, registrando un volume di transazioni pari a 1,5 miliardi di yuan (circa 200 milioni di dollari).
    Con una superficie occupata di quasi 50.000 metri quadrati, la quattro giorni di Hainan ha attirato quasi 100 marchi automobilistici e circa 150.000 visitatori.
    "E' il salone dell'auto più particolare perché è il primo organizzato dall'epidemia", ha detto Fu Zongxi, direttore delle vendite di una concessionaria di automobili, che ha ricevuto 50 ordini soltanto nella prima giornata della mostra. "Il COVID-19 ha danneggiato le vendite ma l'evento può darci una mano a rilanciare l'attività".
    Nel tentativo di contenere i contagi, il comitato organizzatore dell'esposizione ha adottato un sistema di biglietti nominativi. Gli espositori, i membri dello staff e i visitatori hanno inoltre dovuto presentare i propri codici sanitari QR e indossare le mascherine prima di accedere ai locali della mostra.
    "Non sono preoccupato per la sicurezza, visto l'ottimo lavoro compiuto a Hainan in termini di prevenzione e contenimento dell'epidemia e considerando che da molto tempo non vengono segnalati nuovi casi di contagio", ha spiegato Li Xiaoping, un residente locale accorso per vedere i nuovi modelli in mostra.
    (ANSA-XINHUA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie