Compra auto con soldi falsi, reggiano denunciato per truffa

Le banconote erano mazzette da collezione acquistate sul web

Redazione ANSA REGGIO EMILIA

Ha acquistato tre veicoli con banconote false acquistate sul web come mazzette da collezione. Ma l'uomo, un 63enne reggiano, è stato scoperto dai carabinieri che l'hanno denunciato per truffa e spendita di monete falsificate. Il raggiro si è consumato il 5 maggio scorso quando si è presentato sotto falso nome alla porta di un anziano mediatore di autovetture di Canossa, in provincia di Reggio Emilia. Si sono così accordati per la compravendita di due fuoristrada e di un autocarro per un importo complessivo di 11.100 euro, stipulato tramite scrittura privata. Dopo la firma ha pagato in contanti. Ma quando giorno dopo il venditore è andato ad effettuare il versamento in banca si è accorto della truffa. Da qui ha denunciato tutto in caserma. I militari hanno sequestrato i soldi contraffatti - che riportavano in origine segni identificativi di fac-simile poi abrasi e persino scritte in cinese - e hanno avviato le indagini che hanno portato all'identificazione del responsabile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie